La scelta drastica di Angelina Jolie per paura del cancro

La decisione di Angelina Jolie arriva due anni dopo la doppia mastectomia, pare sia a causa di una mutazione genetica che aumenta il rischio di ammalarsi

Angelina Jolie annuncia la decisione di farsi asportare le ovaie e le tube di falloppio per paura di ammalarsi di cancro, esattamente due anni dopo la doppia mastectomia, fatta per lo stesso motivo.

Leggi anche: In arrivo il settimo figlio per Angelina Jolie e Brad Pitt

Succede a New York, qualche giorno fa, quando Angelina Jolie decide di pubblicare lei stessa un articolo sul New York Times in cui spiega i motivi della drastica decisione. Angelina Jolie ha la mutazione di un gene, BRCA1, che porta ad avere l’87% delle possibilità di ammalarsi di cancro.

“La rimozione delle ovaie e delle tube è un’operazione meno complessa della mastectomia, ma i suoi effetti sono più gravi. Fa entrare la donna in menopausa forzata. Per questo stavo pensando a me stessa, dal punto di vista fisico ed emotivo, parlando con i dottori, ma pensavo che una scelta fosse ancora lontana. Poi le analisi hanno svelato un’infiammazione correlata agli stadi inziali del cancro. Sono stata sollevata quando ho saputo che la rimozione di tube e ovaie era ancora possibile. Ho scelto di farla. Non ho fatto questa scelta solo per la mutazione genetica del gene BRCA1, e voglio che altre donne lo sappiano. Ho parlato con molti dottori, chirurghi e naturopati. Ci sono altre opzioni. Alcune donne prendono la pillola o si affidano a medicine alternative con frequenti controlli. C’è più di un modo di affrontare le questioni di salute. La cosa più importante è studiare le opzioni e scegliere la più giusta per ognuna di voi. Nel mio caso, medici occidentali e orientali erano d’accordo che la rimozione chirurgica fosse la scelta migliore perché, oltre alla mutazione, tre donne nella mia famiglia sono morte di cancro. I miei dottori dicevano che avrei dovuto sottopormi all’intervento dieci anni prima dell’apparizione del cancro nei miei familiari. A mia madre è stato diagnosticato il cancro alle ovaie a 49 anni, io ne ho 39. Non è facile prendere queste decisioni, ma è possibile prendere il controllo. Potete chiedere consiglio, studiare le opzioni e fare la scelta più giusta per voi. La conoscenza è potere”.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 24-03-2015

Roberta Picco

X