Tutto sull'acqua micellare: che cos'è e a che cosa serve

Tutti i segreti dell’acqua micellare: cos’è e a cosa serve?

Come si usa l’acqua micellare: i pro e i contro del trattamento di bellezza da fare per eliminare tutte le tracce di impurità della pelle.

Da tempo si parla dell’acqua micellare, e oggi scopriremo nel dettaglio che cos’è e come si usa. Si tratta di un prodotto che per la beauty routine delle donne non dovrebbe mai mancare: basta un solo e semplice gesto e grazie a questo prodotto è possibile eliminare ogni tipo di residuo di make up e sostanze dannose dalla pelle.

Vediamo come usarla al meglio, qual è la sua composizione e come procurarsela (sia acquistandola che facendola in casa).

L’acqua micellare a cosa serve?

Già negli anni ’80 questo prodotto veniva utilizzato nel retro delle passerelle di moda per eliminare il trucco velocemente dal volto delle modelle. Ma da un po’ di tempo a questa parte tutte noi abbiamo sentito parlare di quest’acqua. È un prodotto naturale che applicato su un batuffolo di cotone e passato sul viso elimina ogni traccia di trucco, ma non finisce qui: elimina anche le impurità della pelle e il sebo in eccesso.

Possiamo definirlo come un detergente per il viso o uno struccante. In più però dona lucentezza e morbidezza alla pelle del viso. Proprio per questo motivo si tratta di un prodotto indispensabile nella nostra beauty routine: alla sera, dopo aver fatto la doccia, possiamo struccarci con questo prodotto, con una sola passata. Inoltre non lascia la pelle unta, ma fresca e pulita.

Acqua micellare
Acqua micellare

Acqua micellare: ingredienti e quanto costa?

Quest’acqua svolge la stessa unzione del tonico, ma non unge e non lascia la pelle oleosa, al contrario la lascia detersa e morbida. Proprio per l’assenza di oli al suo interno non necessita i alcun tipo di risciacquo.

L’acqua micellare prende il nome dalle micelle, dette anche sfere tensioattive, che la compongono, miscelate insieme all’acqua termale. Inoltre può essere arricchita da estratti di piante e fiori e da altri prodotti naturali e idratanti.

Si può acquistare in qualsiasi negozio di bellezza e make up, ma anche al supermercato. Il suo prezzo può variare, ma potete trovarla comunemente in commercio, a partire dai 3 euro di costo.

Acqua micellare fai da te

Vediamo come realizzare questo prodotto in casa. Ecco gli ingredienti di cui abbiamo bisogno:

  • 100 ml di acqua distillata (o di rose)
  • 2 cucchiaini di detergente delicato
  • 2 cucchiaini di gel di aloe vera

Il procedimento è semplicissimo: mettete l’acqua all’interno di una bottiglietta, aggiungere aloe e il detergente: mescolate (o sahkerate) e a quel punto l’acqua è pronta da usare! Vi serviranno soltanto dei dischetti di cotone per l’applicazione sul viso.

Acqua micellare: controindicazioni

Sebbene sin qua abbiamo descritto tutti i vantaggi nell’utilizzare questo prodotto, ci sono alcuni dermatologi che sconsiglierebbero questo prodotto. Il motivo? Perché quando quest’acqua viene a contatto con la pelle, lascia dei residui che non vanno via del tutto anche con un lavaggio.

Utilizzarla, dunque, con grande regolarità, potrebbe portare soprattutto chi ha una pelle delicata a notare irritazioni o secchezza. Nel caso rivolgetevi al vostro dermatologo, e non esagerate con l’applicazione del prodotto!

ultimo aggiornamento: 25-11-2019

G S

X