Abbronzatura: come preparare la pelle al sole

L’estate si avvicina: meglio essere preparati per esporsi al sole e prendere quel meraviglioso colore, dal dorato al brunito, in tutta sicurezza.

Preparare la pelle al sole è un passaggio necessario, in quanto non solo l’aspetto esteriore ma anche la salute stessa della pelle contribuisce ad avere un aspetto più giovane.

I raggi del sole sono i principali responsabili dell’invecchiamento precoce della pelle.

Anche se i lettini abbronzanti non sono un metodo naturale per prepararsi al sole, qualcuno potrebbe aver già iniziato a farne uso per preparare gradualmente la pelle all’abbronzatura.

Esporsi troppo in fretta, troppo a lungo e con la pelle non preparata può causare difetti come un’abbronzatura non uniforme, macchie, scottature, ustioni, eritemi solari.

Ecco alcuni dei passi necessari a preparare la pelle per ottenere un’abbronzatura sana e pronta al sole:

Circa una volta a settimana, è bene esfoliare la pelle. L’esfoliazione rimuove la pelle secca e così facendo si promuove una sana rigenerazione della pelle, cosa che a sua volta assicura un’abbronzatura uniforme. Ci sono molti modi per esfoliare la pelle, il più semplice e rapido è con un guanto apposito sotto la doccia.

Dopo l’esfoliazione è molto importante reidratare la pelle, per evitare nuove aree di pelle secca, per restituire morbidezza, elasticità e protezione alla pelle dopo averne rimosso lo strato più superficiale e protettivo.

A questo punto si arriva al momento in cui ci si espone al sole: l’esposizione deve avvenire in modo graduale, cosicché la pelle abbia tempo e modo di produrre la giusta quantità di melanina.

Dopo l’esposizione al sole la pelle si secca, per effetto degli UV, del lavoro cui la pelle è sottoposta, per la perdita di un po’ di idratazione e, nel caso di un’esposizione al sole con vento e magari in spiaggia con sabbia e salsedine, la pelle si secca ulteriormente e ha bisogno di essere reidratata.

Ed infine un consiglio che viene ripetuto di anno in anno: evitate di esporvi al sole diretto soprattutto attorno a mezzogiorno, quando i raggi del sole sono molto più potenti.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 06-04-2015

Emanuela Bertolone

X