40 Anni di Perfezione..Tanti Auguri, Gabriel Garko

Bello, affascinante e dagli occhi magnetici: Gabriel Garko all’anagrafe è Dario Oliviero, oggi compie 40 anni. L’attore di origini torinesi, è un vero adone ed ha una vita segnata dal successo.

chiudi

Caricamento Player...

Nato sotto il segno del Cancro, in  provincia di Settimo Torinese, il 12 luglio 1974, Gabriel Garko nel 1991 si aggiudica il titolo di Mister Italia che rifiuta a favore dell’inizio della sua carriera e da allora di strada ne ha fatta parecchia.

Ha esordito sullo schermo con il corto “Troppo caldo“, regia di Roberto Rocco, e l’anno dopo Rocco lo dirige ancora, nel film “Una donna in fuga” ma la grande popolarità arriva con la tv per Gabriel Garko: nel 1998  è protagonista di “Angelo nero” su Canale 5.

Questo è stato sicuramente per Gabriel Garko il suo anno d’oro, non solo vestendo i panni di Rodolfo Valentino la leggenda per la regia di Alessio Inturri, su Canale 5, ma al cinema come protagonista del film “Incompresa” diretto da Asia Argento applaudito all’ultimo festival di Cannes nella sezione Un certain regard. Inoltre sta ultimando in questi giorni le riprese del quarto capitolo de “L’onore e il rispetto“, che andrà in onda a settembre su Canale 5.

Gabriel Garko si aggiudica il titolo di simbolo delle fiction made in Italy interpretando diversi personaggi a volte anche con un certo spessore emotivo. È il signore del melò, della fiction strappacore, del trash da prima serata, personaggi che oscillano fra il cattivo il perfido il sensualone, sciupafemmine.. ma con quel fisico e quegli occhi cos’altro dovrebbe fare?

Della vita privata di Gabriel Garko, invece, si sa che ama infatti tenere nascosta la sua quotidianità, tra galoppate a cavallo, immersioni e giardinaggio.