2 Dicembre: il Santo del giorno è Santa Viviana

La giovanissima martire che resistette alla fame e alla tentazione

chiudi

Caricamento Player...

2 Dicembre: il Santo del giorno è Santa Viviana, il cui nome tradizionale è Bibiana. Vissuta in epoca romana, morì flagellata a morte.

La testimonianza di una fede incorruttibile

La storia di Santa Bibiana o Viviana è talmente antica da confondersi spesso con la leggenda. Ciò che si sa di certo è che visse nel quarto secolo d.C. e che fu tra i primi martiri della cristianità.
Figlia di un prefetto e di una madre discendente da un’antica famiglia consolare, aveva una sorella, Demetra.

L’intera famiglia di Bibiana si era convertita al cristianesimo ed era esempio di fede pia e incorruttibile. Sotto l’imperatore Flavio Claudio Giuliano le persecuzioni ai danni dei cristiani si intensificarono, tanto che secondo la leggenda Giuliano arrivò ad attribuire ai malefici dei cristiani una grave ferita di guerra a causa della quale aveva perduto un occhio. A seguito di quell’episodio l’imperatore cercò vendetta e il padre di Bibiana, Flaviano, fu costretto ad abbandonare il proprio incarico, quindi venduto come schiavo e martirizzato nel 361.
La donne della sua famiglia scamparono alle persecuzioni per molto poco tempo, fino a quando furono arrestate e imprigionate, condannate a morire di inedia.
Secondo la tradizione, Dio sostenne le sue fedeli che nonostante gli stenti non perirono per fame. I loro persecutori ricorsero quindi a metodi cruenti: la madre di Bibiana fu decapitata, sua sorella morì in preda a una forte ansia dopo aver continuato a professare in carcere la propria fede.
Contro la giovane e bella Bibiana, l’imperatore si accanì particolarmente: mandò la cortigiana Rufina a promettere alla ragazza una lunga e fastosa vita di piaceri se avesse rinunciato alla propria fede. Dopo aver superato anche questa tentazione, Bibiana andò incontro alla morte che sopraggiunse a seguito di violente flagellazioni.

2 Dicembre: il Santo del giorno è Santa Viviana

Simbolo di forza spirituale e di virtù, Viviana viene ricordata il secondo giorno di Dicembre. Un’antichissima tradizione popolare tramanda che se piove nel giorno di Santa Viviana, pioverà per nei quarantasette giorni seguenti.
La santa viene raffigurata, nell’iconografia tradizionale, legata alla colonna alla quale fu martirizzata, una frusta e una palma, simbolo dei martiri.
Bibiana è protettrice dei malati di epilessia e in generale di coloro che sono affetti da malattie mentali.

Fonte immagine di copertina: Wikipedia