13 Febbraio: le Sante del Giorno sono Maura e Fosca

Simbolo di fede, di legame materno e spirituale

chiudi

Caricamento Player...

13 Febbraio: le Sante del giorno sono Maura e Fosca, la prima balia della seconda. Battezzate assieme, trovarono la morte per tortura.

Vittime delle persecuzioni del terzo secolo

Gli anni che vanno dal Duecento agli inizi del Trecento dopo Cristo sono tra i più sanguinosi nella storia d’Occidente e di quella del Cristianesimo.
E’ in questo periodo infatti che avvengono sempre più numerose le conversioni dalla religione pagana a quella cristiana, sia tra i ceti più umili della popolazione sia tra i patrizi.

A seguito di ciò gli imperatori che si succedettero al comando dell’Impero Romano misero in atto misure di persecuzione ed epurazione sempre più crudeli nei confronti di credenti che, non riconoscendo la divinità della figura dell’imperatore, potevano minare il potere e l’ordinamento stesso dell’Impero.
Maura e Fosca furono due delle moltissime vittime delle persecuzioni del terzo secolo che culminarono in particolare sotto l’Imperatore Diocleziano.
Fosca era una fanciulla di nobile famiglia, originaria di una città veneta i cui resti più antichi sono stati oggi inghiottiti dalla laguna a causa del suo progressivo inabissamento: Torcello.
Pur essendo stata educata nel culto degli dei pagani, Fosca si avvicinò progressivamente alla religione cristiana. Temendo di suscitare le ire della propria famiglia e in particolare del padre, decise di confidarsi con la sua nutrice, che ci viene tramandato si chiamasse Maura (forse da “mora”, perché di origini africane).
Maura non soltanto accolse la confidenza della giovane, ma la incoraggiò a proseguire il cammino della fede, arrivando a convertirsi a sua volta e a farsi battezzare nello stesso giorno della sua figlia di latte.
La reazione della famiglia non tardò ad arrivare. Quando il padre di Fosca scoprì quanto era avvenuto inizialmente tentò di dissuadere sua figlia quindi, non avendo ottenuto alcun risultato, fu lui stesso a denunciarla al governatore Quintiliano.
Le due donne furono imprigionate e invitate a rinnegare la loro religione. A causa del netto rifiuto che opposero furono prima torturate, quindi decapitate.

13 Febbraio: le Sante del Giorno sono Maura e Fosca

Le due Sante e Martiri sono sempre ricordate assieme, soprattutto nel giorno della loro decapitazione che, tradizionalmente, viene ricordata il 13 Febbraio. 
Vengono considerate patrone delle balie e delle puerpere : Maura è simbolo di amore materno concreto e spirituale.