Che cos'è lo Yoga trekking: come praticarlo e i benefici

Yoga trekking: quando natura e benessere si incontrano

Una lunga passeggiata in montagna accompagnata da esercizi di yoga dà origine allo Yoga Trekking. Ecco di cosa si tratta!

Ideato nel 2001 da Paolo Ricci, lo yoga trekking è l’unione di due attività benefiche per l’organismo, perfette per adottare uno stile di vita sano e sereno. Si tratta di una pratica che consiste nel realizzare escursioni in montagna o al mare, dove la meta definisce il raggiungimento di uno stato di benessere psico-fisico intenso.

Può praticarlo chiunque, purché ci sia la forza di affrontare percorsi abbastanza faticosi e una preparazione pre-partenza. Difatti, le escursioni possono durare anche 3 giorni e sono suddivise in lunghe camminate ed esercizi di yoga.

L’ideale per stare a contatto con la natura, per godere di un benessere a livello sia fisico che psicologico e, soprattutto, un ottimo modo per ritrovare se stessi. Ecco quali sono i benefici dello Yoga Trekking.

Cos’è lo Yoga Trekking e i suoi benefici

Oggi lo yoga è una pratica diffusa in tutto il mondo, e sono tantissime le tipologie o le varianti sul tema, dallo yoga della risata a… quello praticato in ufficio!

Qui siamo di fronte a due attività opposte, da un lato lo yoga e dall’altro il trekking, che insieme danno origine ad un vero toccasana per la salute fisica e mentale: lo yoga trekking permette di vivere un’esperienza fuori dagli schemi, con lunghe camminate e vere immersioni nella natura, il tutto accompagnato da dolci e rilassanti esercizi di yoga.

Yoga trekking
Yoga trekking

Mente, spirito e corpo godono di numerosi benefici: il corpo acquisisce maggiore forza ed elasticità, il respiro inizia a godere di un miglioramento e controllo più sicuro, viene adottata maggiore sicurezza nei propri confronti e nei confronti degli altri, si riducono ansia e stress, diminuiscono i disturbi muscolari e viene ripristinato l’equilibrio psico-fisico. Lo yoga, inoltre, permette di migliorare la postura.

Inutile negare che ognuna di noi dovrebbe praticare almeno una volta nella vita quest’attività interessante che, oltre ad aprirci la mente e migliorare il nostro corpo, è un ottimo modo per scaricare la tensione, staccare la spina dalla realtà e scoprire la natura fino in fondo. Senza dimenticare che lo yoga è definito come un’assicurazione sulla vita!

Come praticare Trekking Yoga

Che cosa serve per avvicinarsi a questa disciplina? Non bisogna essere dei professionisti di yoga, tantomeno dei camminatori esperti. Quello che basta è conoscere i propri limiti, per evitare di spingersi troppo oltre e così da organizzare una escursione alla nostra portata.

Per quanto riguarda la strumentazione, munitevi di zaino, scarpe adatte e un abbigliamento consono alla montagna, ma anche un tappetino per praticare gli esercizi e una coperta o una giacca per riscaldarvi quando vi fermerete. Ora non vi resta che decidere la tappa e… cominciare!

ultimo aggiornamento: 20-02-2020

X