Visitare l’Area Archeologica delle Terme Romane di Vasto

L’Area Archeologica delle Terme Romane di Vasto, un luogo che fa fare un tuffo in epoca romana. Ecco come visitare questo bene promosso dai volontari del FAI nel 2016.   

chiudi

Caricamento Player...

L’Area Archeologica delle Terme Romane di Vasto è un’area di città romana risalente al II secolo d.C. Scopriamo di più su questo luogo suggestivo del turismo abruzzese.

L’area archeologica

L’ Area Archeologica delle Terme Romane di Vasto contiene i resti di una vera e propria città romana risalente al II secolo d.C. Questo luogo di straordinaria bellezza e ricco di storia presenta anche un impianto termale romano del II secolo d.C., completo di piscine rivestite dai tipici mosaici in nero e avorio e caratterizzate da decorazioni con pesci e mostri marini. Il “mosaico del Mare” è stato rinvenuto nel 1973, mentre il “mosaico del Nettuno” è stato scoperto solo tra il 1994 e il 1997.

Come arrivare

L’Area Archeologica delle Terme Romane di Vasto si trova in Via Adriatica, 11 – Vasto (CH). Le indicazioni per raggiungerla sono reperibili cliccando qui.

Informazioni e orari

La struttura osserva i seguenti orari:

  • Dall’8 al 31 agosto, dal mercoledì alla domenica dalle 22:00 alle 24:00. Le visite sono a cura degli Apprendisti Ciceroni ® del FAI;
  • Nei mesi di luglio e agosto le Terme si possono visitare anche in orari diversi rispetto a quelli delle aperture serali. È sufficiente effettuare una prenotazione chiamando il numero 327 8764598.

Per contattare la struttura rivolgersi alla Delegazione FAI di Vasto, in particolare la Segreteria Regionale FAI Abruzzo Molise. Il numero di telefono è 342 72703136 e gli orari sono lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13, martedì e giovedì dalle 14 alle 18, e venerdì dalle 9 alle 12.  Le email per eventuali comunicazioni sono segreteriafaiabruzzomolise@fondoambiente.it delegazionefai.vasto@fondoambiente.it

Per ulteriori informazioni visitare il sito http://www.visitfai.it/areatermeromane/

Fonte foto copertina: http://www.associazionevdb.it/.