Visitare l’Abbazia di San Fruttuoso

L’Abbazia di San Fruttuoso, un magnifico edificio ai piedi del Monte di Portofino. Ecco come visitare questo luogo straordinario protetto dal FAI.   

chiudi

Caricamento Player...

L’Abbazia di San Fruttuoso è un edificio di straordinaria bellezza situato a Camogli. Scopriamo di più su questo gioiello del turismo ligure.

L’abbazia

L’Abbazia di San Fruttuoso si trova in una insenatura profonda della costa del Monte di Portofino, a Capodimonte. L’edificio vanta una storia molto antica, pervasa di un alone di mistero. Le sue origini sono tutt’ora indefinite anche se, secondo  la tradizione, la sua costruzione si aggira intorno al VIII secolo per volontà di Prospero, vescovo di Terragona. Il religioso scelse quel luogo come rifugio per scappare dall’invasione araba in Spagna. Decise pertanto di costruire una chiesa dove conservare le reliquie di San Fruttuoso. Fu così che il culto del martire si diffuse in tutta la Liguria, fino a diventare il santo protettore dei naviganti.

Come arrivare

L’Abbazia di San Fruttuoso si trova in Via San Fruttuoso, 18 – 16032 Camogli (GE). Le indicazioni per raggiungerla sono reperibili cliccando qui.

Informazioni e orari

La struttura osserva i seguenti orari:

  • Nei mesi di gennaio, febbraio, novembre e dicembre è aperta tutti i giorni (esclusi lunedì se non festivi), dalle 10 alle 15:45;
  • Nei mesi di marzo e ottobre è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 15:45;
  • Nei mesi di aprile, maggio e la seconda metà di settembre è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 16:45;
  • Nei mesi da giugno a metà settembre è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 17:45;

Si segnala che nei prossimi mesi nella struttura saranno condotti alcuni lavori di restauro di facciate e porticato, pertanto alcune aree potrebbero essere coperte da ponteggi.

Il numero di telefono per contattare la struttura è 0185 772703 e l’email fai.sanfruttuoso@fondoambiente.it. Per ulteriori informazioni visitare il sito http://www.visitfai.it/sanfruttuoso/.

Fonte foto copertina: Wikipedia