Veronica Maya porta 40 parenti a Santo Domingo per il suo matrimonio

Veronica Maya e Marco Moraci celebreranno le nozze a Santo Domingo con tutta la famiglia: “Un regalo che Marco e io abbiamo voluto fare ai nostri cari”.

chiudi

Caricamento Player...

E’ tutto pronto per le nozze di Veronica Maya e Marco Moraci: la conduttrice si sposerà a Santo Domingo il 4 gennaio. Veronica, per il suo grande giorno, poterà con sé circa 40 persone tra amici e parenti.

“Saremo una quarantina, trenta adulti e dieci fra bimbi e ragazzi, io ho una famiglia allargata e desideravo che gli affetti più cari condividessero con me questo momento così importante. È anche l’occasione per passare una bella vacanza tutti insieme, cosa che non capita spesso, anzi non succede quasi mai. Un bellissimo regalo che Marco e io abbiamo voluto fare ai nostri cari”, ha detto a Intimità.

Un regalo speciale, che non si riceve tutti i giorni…

“Intanto è il primo Natale di Katia, che il 12 gennaio compirà un anno. E poi perché lo passerò al caldo, a Santo Domingo, tutta presa dai preparativi del mio matrimonio, che verrà celebrato il 4 gennaio. La data? Casuale. O meglio l’abbiamo scelta perché coincide con il periodo delle feste e così tutti hanno meno problemi a spostarsi rispetto ad altri mesi in cui si è presi dalla scuola e dal lavoro”, ha rivelato al magazine.

Le nozze sono state rinviate di qualche mese, ma solo affinché tutto fosse perfetto:

“Quest’estate abbiamo fatto un viaggio lì per raggiungere mio padre, lui ci va in vacanza abbastanza spesso. I bambini si sono innamorati del posto e noi siamo stati benissimo. Durante questa vacanza, un giorno, siamo andati a fare un’escursione a Saona, una spiaggia protetta, a cui solo un numero controllato di persone può accedere ogni giorno e che a un certo orario va liberata.

Ci siamo fermati mezza giornata e siamo rimasti incantati, anzi siamo rimasti letteralmente a bocca aperta. E siccome ho visto una palma intrecciata a forma di cuore, ho chiesto alla nostra guida il perché di quello strano albero e lei mi ha risposto che è perché lì spesso organizzano i matrimoni. A questo punto a Marco si è accesa la lampadina.

Mi ha guardato e mi ha chiesto: “Perché non ci sposiamo qui siamo qui?”. Non gliel’ho fatto ripetere due volte. Il posto è spartano, ma i colori sono da cartolina, la spiaggia bianchissima, le palme meravigliose, il mare turchino, un luogo ancora integro, autentico, che ci ha fatto perdutamente innamorare, ha rivelato Veronica Maya.

Per fortuna che al suo fianco c’è stato il wedding planner Enzo Miccio:

“Mi sposerò in bianco, ma ho chiesto a tutti di vestirsi in bianco. E poi piedi nudi e ghirlande di fiori al collo. Devo dire che Enzo Miccio, che mi ha dato una mano a curare i dettagli, si è rivelato preziosissimo. È una miniera di idee, lui. Comunque sì, sarà un matrimonio semplice ma curato, proprio come desideravo”.