Utilizzi della crema alla bava di lumaca

Come applicarla e che cosa è in grado di curare

chiudi

Caricamento Player...

La crema alla bava di lumaca rappresenta la nuova frontiera della cosmesi naturale contro gli inestetismi della pelle. Si tratta infatti di una sostanza prodotta in natura dalle chiocciole, con effetti benefici sulla cute in fase di invecchiamento. Non solo: anche le donne giovani possono trarne beneficio, perché la bava di lumaca combatte smagliature, acne e macchie solari. Un rimedio utilissimo in estate, per sfoggiare una pelle tonica, elastica e luminosa sulla spiaggia. Vediamo allora come applicare la crema alla bava di lumaca e a quali scopi.

Crema alla bava di lumaca per il viso

La maggior parte degli inestetismi cutanei da combattere riguardano la pelle del volto. Parliamo di brufoli, punti neri, linee d’espressione, macchie solari e sebo in eccesso. Il rimedio a questi problemi è la crema alla bava di lumaca, da applicare su viso, collo e décolleté. Per un risultato evidente e duraturo, l’ideale sarebbe usarla tutte le mattine o come base per il trucco. Si tratta di un prodotto testato e adatto a ogni tipo di pelle, ma ovviamente dovete evitare il contatto con gli occhi. Ricordate inoltre di detergere la zona interessata prima.

Crema alla bava di lumaca per il corpo

La bava di lumaca si può applicare anche per far rimarginare le cicatrici. L’allantoina che contiene, infatti, ha un effetto rigenerante e cicatrizzante su lesioni cutanee e ferite poco profonde. In questo caso spalmate la crema 2 volte al giorno e vedrete risultati già dopo una settimana. Potete usare le creme alla bava di lumaca anche contro le smagliature, applicandole quindi sulla pancia, le gambe o altre parti del corpo. Vanno bene sia contro le smagliature rosse sia contro quelle bianche, difficili ma non impossibili da eliminare. Idem per le smagliature da gravidanza, dovute allo sbalzo di peso.