Martina ha avuto un coraggio ammirevole impedendo che una tragedia si potesse verificare, una donna stava per suicidarsi ma è stata salvata dal carabiniere.

Martina Pigliapoco è la giovane carabiniere che ha salvato una donna, madre di tre figlie, dal suicidio. Voleva buttarsi da un ponte ma il coraggio di Martina le ha fatto cambiare idea alla donna evitando una tragedia. La carabiniere ha raccontato come si sono svolte le dinamiche di questa toccante storia.

Le dichiarazioni di Martina la carabiniere che ha salvato una mamma con un abbraccio

In provincia di Belluno, una donna voleva buttarsi da un ponte a causa di problemi economici che avrebbero messo a rischio la sopravvivenza delle sue 3 figlie. La carabiniere Martina ha avuto il coraggio di avvicinare la donna e di capire come salvarla, le dichiarazioni riportate da Repubblica: “La mia paura era di vederla precipitare nel vuoto. L’unico modo di scacciare il pensiero era immaginare l’abbraccio che ci sarebbe stato una volta sana e salva“. Grazie all’abbraccio tra le due, la donna è sana e salva e le figlie hanno ancora una madre. La 26 Martina è rimasta più di 4 ore a parlare per convincere la donna che all’inizio non le rispondeva nemmeno: “Mi sono seduta a terra con le gambe incrociate, come una bambina. Da quella posizione era impossibile fare movimenti repentini, questo è il messaggio che volevo darle. E così ho conquistato la sua fiducia”. Dopo averla salvata le due donne si sono abbracciate e hanno pianto insieme, con un momento davvero toccante.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 06-10-2021


“Women in Space”, la nuova Barbie ha il volto di Samantha Cristoforetti

Grave episodio in un condominio di Torino: insulti e minacce nei confronti di una coppia omosessuale