Una coppia di omosessuali ha subito episodi di razzismo con minacce e insulti gravi da parte del condominio in cui vivono dal 2018.

Una coppia di omosessuali è stata minacciata in diversi modi da parte di un condominio di Torino. I due hanno ricevuto degli “avvertimenti” molto gravi scritti su dei volantini, tutto questo per indirli ad abbandonare lo stabile che li definisce come “un cancro”.

Coppia omosessuale ricevono minacce da un condominio per indurli ad abbandonare lo stabile

Alex ha 44 anni e dal 2018 convive con il suo compagno in un condominio situato alla periferia di Torino. A settembre la coppia ha cominciato a trovare messaggi con insulti omofobi e minacce pesanti. Lo stabile vorrebbe cacciare gli inquilini: “Si propone una riunione “interparte” allo scopo di raccogliere le firme per mandarli via. Estirpiamo questo cancro”. Oltre a questi seri avvertimenti, i due hanno ricevuto un volantino con scritto: “Siete affetti da un’ignoranza che è seconda solo alla vostra sete di riscatto sociale che non avverrà mai! Ci fate pena!”. I volantini hanno cominciato a circolare ovunque nel condominio, dal 29 settembre ma non sono ancora chiare le dinamiche. Che sia responsabile l’intero condominio o solo un gruppo isolato di persone, non è stato ancora accertato ma l’episodio di omofobia rimane ed è molto grave.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 06-10-2021


Una donna carabiniere salva la vita a una madre dal suicidio: ecco cosa è successo

Le parole di Papa Francesco sulla pedofilia: “È il momento della vergogna”