Come truccarsi come Giulia Elettra Gorietti

Truccarsi come Giulia Elettra Gorietti? perché no?

chiudi

Caricamento Player...

Chi ama i look naturali può truccarsi come Giulia Elettra Gorietti, la bella attrice che si è fatta conoscere in Caterina va in città e in Tre Metri Sopra il Cielo. L’attrice ha avuto la sua consacrazione nel 2015 con il film Suburra di Stefano Sollima, e in ognuna delle pellicole a cui ha preso parte, Giulia Elettra ha sempre sfoggiato un look naturale, forte dei suoi lineamenti regolari che la rendono la classica bellezza acqua e sapone, nonostante abbia spesso interpretato personaggi ‘forti’ o sopra le righe.

Per truccarsi come Giulia Elettra Gorietti si deve avere a disposizione:

  • Primer;
  • Fondotinta;
  • Correttore di vari colori;
  • Matita occhi marrone o taupe;
  • Ombretto color cipria;
  • Ombretto marrone o taupe;
  • Mascara marrone o nero;
  • Blush aranciato;
  • Rossetto o gloss nude, aranciato oppure lucidalabbra trasparente;
  • Illuminante.

Come procedere:

Dopo aver steso il primer sul viso, mimetizzate eventuali piccole imperfezioni con il correttore: sceglierlo  verde per la couperose, arancio per le occhiaie, viola per le macchie scure. Procedete con l’applicazione del fondotinta, dopodiché sfumate la matita occhi in corrispondenza della parte laterale esterna delle ciglia inferiori; applicate l’ombretto color cipria su tutta la palpebra, e quello marrone soltanto sulla palpebra mobile, sfumandolo leggermente verso quella fissa. Evidenziate le ciglia con il mascara, utilizzando quello nero se le nostre sono particolarmente sottili.

Delineate gli zigomi con il blush, infine applicate il rossetto servendovi di un pennellino e rimuovendo l’eccesso con una velina. Nel caso si volesse usare il lucidalabbra, fate attenzione a non renderlo troppo carico, perché altrimenti sbaverebbe e darebbe all’insieme un effetto appiccicoso. Per un finish che ‘tiri fuori’ i lineamenti e li valorizzi al meglio, applicare un illuminante al centro della fronte, sugli zigomi e sul mento.