Cosa c’è da sapere sulle tinte in allattamento? E durante la gravidanza? Vediamo quali sono le indicazioni da rispettare.

In allattamento è normale porsi tanti dubbi sull’alimentazione più adeguata, sull’assunzione di farmaci e sul proprio stile di vita. Tra questi un altro interrogativo che può sorgere riguarda le tinte in allattamento. Le tinture per capelli sono consentite o è meglio rimandarle per tutto il periodo in cui si allatta?

Tinta in allattamento: sì o no?

Durante la gravidanza e l’allattamento al seno tra le domande più comuni poste dalle mamme ci sono quelle che riguardano i trattamenti per i capelli. Le risposte ci arrivano dall’associazione American Pregnancy. Attualmente le sostanze presenti all’interno delle tinture per capelli (sia semipermanente che permanente) sono sicure da usare anche durante la gravidanza.

tintura capelli
tintura capelli

È necessario sapere che solo una quantità ridotta di queste sostanze viene assorbita dalla pelle, di conseguenza la probabilità che queste sostanze raggiungano il feto durante la gravidanza è minima. In ogni caso è bene sapere che alcuni medici suggeriscono di aspettare fino al secondo o terzo trimestre di gravidanza, evitando quindi i primi mesi. E cosa succede, invece, durante l’allattamento? Anche in questo caso siamo difronte a una situazione analoga. Le sostanze che vengono assorbite dalla pelle passano in piccola parte nel sangue, per questo la possibilità che arrivino nel latte è da considerarsi improbabile.

Tintura capelli in allattamento

In ogni caso per chi non si sentisse sicura nell’utilizzare le classiche tinture per capelli, l’American Pregnancy Association suggerisce di optare per meches o colpi di sole, o comunque trattamenti che non vengono applicati direttamente a contatto con il cuoio capelluto. Un’altra soluzione ancora può essere quella di optare per delle tinture naturali come l’henné. Nel caso di tinture fai da te è bene inoltre ricordare alcuni accorgimenti, come mettersi sempre i guanti durante l’applicazione e rispettare i tempi indicati nelle istruzioni.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-11-2021


Quando va fatto il vaccino per Haemophilus b?

Vaccino anti Covid ai bambini: come comportarsi in caso di allergie o asma?