La terapia di coppia è uno strumento per risolvere problemi che interferiscono con la relazione, ma funziona sempre?

Spesso mostrataci nelle pellicole cinematografiche e nelle serie TV, vedasi la recente The Ferragnez su Amazon Prime, la terapia di coppia pur non essendo uno strumento miracoloso può essere un valido aiuto. Un percorso di terapia, infatti, permette di far emergere problemi celati e di conseguenza è l’unica strategia per poterli affrontare. Vediamo in cosa consiste la terapia di coppia e quando serve.

La terapia di coppia funziona?

Non esiste una risposta semplice a questa domanda, ci sono anche casi in cui la terapia può rivelarsi inutile. Alla base del successo della terapia di coppia ci sono proprio i partner, il punto fondamentale è proprio che entrambi i partner devono essere motivati e convinti. Uno degli errori più grandi, infatti, è quello di costringere o arrivare anche a ricattare il partner per convincerlo a fare terapia.

Litigio
Litigio

C’è poco da fare se uno dei due non vuole essere aiutato o non vede proprio la presenza di un problema. Il primo ostacolo, quindi, è riuscire a fare proprio il primo passo, ammettere la presenza di un problema e assumersi l’impegno di volerlo risolvere insieme. Spesso la ragione che frena uno dei due partner, o a volte anche entrambi, è la paura di essere giudicati. In realtà l’obiettivo è quello di appoggiarsi a uno sguardo esterno per riuscire ad acquisire una maggiore consapevolezza sui propri comportamenti e quelli del partner. Ci sono poi, inoltre, casi particolari in cui la terapia non porta i risultati sperati, per esempio quando il problema riguarda il singolo e i suoi problemi di conseguenza si riflettono anche nel rapporto di coppia.

Terapia di coppia: come funziona

Cosa ci si deve aspettare da un percorso di terapia? In prima battuta l’obiettivo è quello di far emergere i conflitti e i problemi di coppia. Si deve essere quindi preparati a mettersi in discussione e in alcuni casi a riaprire vecchie ferite. Nella maggior parte dei casi, infatti, i motivi che spingono a iniziare una terapia di coppia sono grandi cambiamenti che hanno destabilizzato la coppia come la nascita di un figlio, ma anche mancanza di intimità, tradimenti o la mancanza di dialogo.

Lo scopo è quello di analizzare la relazione e concentrarsi sui cambiamenti che possono essere messi in pratica per migliorare il rapporto. È anche importante sapere che non sempre il percorso culmina nel ristabilirsi della coppia, ma in alcuni casi si può anche arrivare a capire che la soluzione migliore sia separarsi.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 10-12-2021


Quali sono le cause delle orecchie calde e rosse?

Orecchio gonfio, ecco le possibili cause