Tanto gli uomini, che le donne, possono soffrire di un inestetismo che si definisce generalmente con il termine “smagliature”. Le smagliature compaiono quando si dimagrisce, dopo essere ingrassati parecchio, o dopo una gravidanza, perchè deriva dal rilassamento della pelle. Un modo per coprire le smagliature consiste nel farci realizzare sopra un tatuaggio.

Le smagliature della pelle possono avere colore e consistenza diversa: a volte sono bianche e sottili, e disegnano una sorta di ragnatela, in genere intorno alla pancia, o sul seno e vicino alle braccia. In altri casi sono più accentuate, di colore rossastro.

Per ingentilirle e camuffarle si può ricorrere  a creme e trattamenti di bellezza, o addirittura ad interventi di chirurgia estetica. Volendo si possono trasformare in un elemento in più da portare sulla pelle, se si decide di coprirle con un tatuaggio.

Essenziale è rivolgersi ad un tatuatore esperto e affidabile. A volte la pelle con le smagliature è delicata, e si può provare dolore; in ogni caso, è bene scegliere il disegno più adatto. Buona norma comune è quella di aspettare che le smagliature abbiano almeno un anno, affinchè la pelle si sia stabilizzata nella sua nuova condizione e sopporti meglio il trauma del tatuaggio.

ultimo aggiornamento: 23-11-2014


Tavola Natale shabby chic

Come fare i capelli morbidi come dal parrucchiere