Come fare talea gelsomino in acqua

Scopriamo come fare talea di un gelsomino in acqua

chiudi

Caricamento Player...

Il gelsomino è una delle piante ornamentali più belle e profumate che decorano giardini pubblici, giardini privati e abitazioni. Solitamente questa pianta cresce in terra ma è possibile trapiantarla con successo anche in acqua e, oggi, vi darò alcuni consigli su come fare talea di un gelsomino in acqua. Cominciamo con lo spiegare che per talea si intende il trapianto di una parte di pianta (fiore, frutto, radici…) in un luogo diverso da quello in cui la pianta sorge già.

Se avete scelto di trapiantare un rametto del vostro gelsomino in acqua, dovete innanzitutto fare attenzione al taglio: dovrete procurarvi un ramo di circa 10-15 cm che toglierete tagliando obliquamente rispetto al fusto del vostro gelsomino. Una volta preso il ramo, procedete mettendolo a bagno in un contenitore pieno d’acqua e ben esposto alla luce e aspettate finché il ramo non comincia a buttare fuori le radici. Può capitare che il ramo presenti dei germogli prima che riesca a mettere le radici e, in questo caso, non dovrete assolutamente preoccuparvi ma dovrete prestare massima attenzione nello spostare il gelsomino in quanto, senza radici, è piuttosto fragile.