Un’indiscrezione di Dagospia rivela che Pier Silvio Berlusconi non è affatto contento di Star in the Star, tanto che minaccia di querelare il programma per “truffa”.

Un debutto decisamente rocambolesco quello di Star in the Star, tra ascolti bassi, critiche come se piovesse e gaffe della conduttrice Ilary Blasi. Ora, tuttavia, si aggiunge un problema ben più grande: Pier Silvio Berlusconi ha infatti indirizzato una lettera durissima ai tavoli dei dirigenti del programma, minacciando querele e richieste di danni. I motivi dietro la reazione di Berlusconi non hanno nulla a che vedere con i motivi elencati sopra. Dopotutto, agli ascolti bassi si può rimediare e una gaffe può capitare a chiunque, ci mancherebbe. Le sue argomentazioni sono molto più serie.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Il rimprovero di Pier Silvio Berlusconi

Pier Silvio Berlusconi è uscito furibondo dalla puntata d’esordio di Star in the Star. Come rivela Dagospia, l’imprenditore ha criticato direttamente il cuore dell’idea dietro il programma, che pare sia stata “totalmente disattesa rispetto al contratto di appalto.” Secondo gli accordi, infatti, la chiave di volta su cui costruire la trasmissione era “l’assoluta somiglianza tra il personaggio sul palco e la leggenda musicale interpretata.” Una somiglianza a cui le maschere indossate dai concorrenti non si avvicinavano affatto. Secondo Berlusconi il pubblico è stato truffato, e Mediaset procederà con querele e richieste di danni se non cambierà qualcosa.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 21-09-2021


I bastardi di Pizzofalcone 3, prima puntata: svelata l’agghiacciante verità sull’esplosione al ristorante

Don Matteo, Terence Hill dice addio alla fiction dopo 20 anni