Lo squirting esiste davvero e in Ruanda è sacro: ecco perché

Lo squirting non è solo un mito, in Ruanda è addirittura sacro. Vediamo perché l’eiaculazione femminile è così importante.

chiudi

Caricamento Player...

Lo squirting per molte persone è quasi qualcosa di mitologico, che esiste solo nei film porno. In realtà l’eiaculazione femminile esiste eccome, tanto che in Ruanda è addirittura sacra.

Ne ha parlato sul sito Ozy.com il giornalista Matthew Stein, che ha scoperto come viene vissuto l’orgasmo femminile nel paese africano, dopo esservisi traferito. Approfondiamo!

Perché lo squirting è sacro in Ruanda

Squirting
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/adulto-arte-artistico-bella-corpo-1869791/

Stein ha spiegato di aver per lungo tempo ignorato cosa fosse davvero lo squirting, come fanno quasi tutti gli uomini occidentali, che si limitano a vederlo nei film porno. Quando si è trasferito in Ruanda, però, ha imparato che l’eiaculazione femminile è molto importante.

In Ruanda essa viene chiamata “kunyara” ed è talmente importante che, in occasione del fidanzamento, viene regalato alla coppia un tappetino in fibra di banana per proteggere il materasso dal getto delle donne, alle quali tra l’altro vengono serviti degli speciali intrugli a base di erbe, per aumentare la quantità di liquido.

Il fenomeno è stato analizzato anche dal regista belga Olivier Jourdain, il quale ha realizzato un documentario al riguardo, intitolato “Sacred Water”, ovvero “Acqua sacra”. Gli abitanti del Ruanda spiegano l’origine dello squirting con una poetica leggenda, secondo cui, tanti secoli fa, mentre il re era in guerra, la regina chiese ad una guardia di nome Kamegere di fare sesso con lei. Se non avesse accettato di darle piacere, lo avrebbe fatto uccidere. L’uomo, però, non la penetrò e si limitò a strofinare il pene sulle labbra della vagina, provocando un notevole getto di liquido. Lo squirting, appunto.

Per approfondire l’argomento, il regista del documentario ha contattato la sessuologa ruandese Vestine Dusabe, la quale è sembrata essere fermamente convinta che la mancanza di “acqua sacra” in una coppia è causa di separazione. Insomma, cari uomini occidentali, rassegnatevi: lo squirting esiste, siete voi che non riuscite a stimolarlo!