Sostituire la colla di pesce

Prodotti alternativi da utilizzare in cucina per sostituire la colla di pesce per diete vegane e salutari.

La colla di pesce viene comunemente utilizzata per preparare torte, soprattutto crostate e dolcetti di pasticceria. Si tratta della classica gelatina, venduta a fogli, che vediamo su molte torte di frutta e che viene estratta dagli animali. In origine veniva estratta in Russia dallo storione, o pesci simili, mentre oggi in Europa si ricava da altri animali come il maiale o comunque altre specie di origine bovina. Se volete evitare di usare la colla di pesce ma non volete rinunciare alla vostra torta, ecco alcune alternative per sostituire la colla di pesce.

Sostituire la colla di pesce con prodotti di origine vegetale o con uovo e fecola di patate.

Una delle alternative più diffuse alla colla di pesce è un’alga che si viene nominata Agar Agar. Si tratta si un gelificante di origine completamente vegetale che viene impiegata  come gelificante ed è più solida della classica gelatina. Si trova facilmente nei supermercari ed è molto apprezzata da salutisti e vegani in quanto viene assorbita in minima parte dall’organismo e quindi non fornisce alcun apporto calorico.

Un altro sostituto della colla di pesce è la pectina, che viene utilizzata come gelificante ed addensante e si trova in natura all’interno di frutta e verdura e maggiormente nelle pere e nelle mele. Anch’essa si trova in commercio, ma in minore misura rispetto alla colla di pesce e all’Agar agar.

Se state preparando una crema pasticcera o una crema che richiede l’uso di un addensante, ma non ne avete a disposizione potete aggiungere un uovo e un cucchiaio di fecola di patate e far cuocere a fuoco basso fino a portare a bollore. Questa non è certo un’alternativa vegana, ma è ottima in caso vi troviate sprovviste di colla di pesce e il risultato sarà ottimo!

ultimo aggiornamento: 08-07-2016

Elisa Mahagna

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X