Sette mesi dopo la morte di Mango, parla sua moglie commossa

Laura Valente, moglie di Pino Mango, parla commossa del marito cantante a sette mesi dalla sua tragica scomparsa sul palcoscenico

chiudi

Caricamento Player...

Intervistata da Enrico Ruggeri, la moglie di Mango, Laura Valente, parla dell’amore per quell’uomo scomparso sul palcoscenico sette mesi fa, che lei amava, perchè era un buon marito e un buon padre.

Leggi anche: La commovente lettera della moglie di Mango in ricordo del marito

La morte di Mango è arrivata improvvisa e ha scosso molto i fan, i colleghi del mondo della musica e dello spettacolo e ovviamente la famiglia e gli amici. Mango è venuto a mancare durante una sua performance sul palco, nel modo sicuramente più onorevole per lui, ma purtroppo troppo presto.

A Enrico Ruggeri, a Radio 24, Laura Valenti, la moglie di Mango ha voluto raccontare il lato migliore del suo amato marito defunto:

“Era un’artista di straordinario talento e sul palco era una belva: solo la dimensione live gli dava  così tanta gioia e trasporto. Era un padre eccezionale ed un marito fantastico, sennò non sarei stata qui 30 anni. Adesso mi riesce difficile pensare di andare da qualsiasi altra parte”

Enrico Ruggeri ha voluto raccontare in un libro la vita e le opere di Mango: il titolo del libro è “Il falco e il gabbiano”. Per questo motivo, oltre alla moglie del cantante, ha intervistato anche Mara Maionchi, sua amica e produttrice.