Sesso in auto: le regole e le posizioni da sapere

Il sesso in auto rimane uno dei grandi classici di chi vuole trasgredire o semplicemente non ha un posto dove andare: ecco le posizioni migliori

chiudi

Caricamento Player...

Il sesso in auto, nonostante sia vietato più o meno in ogni angolo del mondo, è ancora molto diffuso e molto amato da chi, soprattutto i più giovani, o chi ha qualcosa da nascondere, non può scegliere di farlo a casa ho in un hotel. Anche le coppie più affiatate però a volte vorrebbero provarlo, anche solo per trasgredire o mantenere accesa la passione. Il car sex però, prevede regole ben precise, prima fra tutti la discrezione e la ricerca di un luogo lontano da occhi indiscreti; non bisogna poi dimenticare di avere con sè tutto il necessario come i preservativi, fazzoletti o salviette per evitare di sporcare i sedili con imbarazzanti macchie, bevande fresche nel caso sia piena estate, o una coperta in inverno. Qualche cuscino potrebbe rendere il sesso in auto un po’ più confortevole e non guasta mai!

Le posizioni migliori in auto

Più la macchina è grande, più il sesso in auto sarà facile, questo è ovvio e intuitivo, ma c’è anche chi ama sperimentare e contorcersi, nonostante ci sia poco spazio a disposizione.

Innanzi tutto, bisogna scegliere il sedile: su quello anteriore del passeggero tirato giù, ci si può divertire con la classica posizione del missionario; se si ha fretta o paura di essere scoperti si può anche pensare a un rapporto orale che non necessita di spogliarsi troppo ed entrambi possono rimanere ai loro posti.

Chi invece ha voglia di sperimentare e più tempo a disposizione può spostarsi nel sedile posteriore: per un rapporto classico, l’uomo potrà stare seduto come un normale passeggero e la donna da sopra potrà dirigere i giochi.

Se si vuole invece provare un rapporto anale, la donna potrà stare appoggiata tra i due sedili anteriori, mentre l’uomo da dietro, ha anche lo spazio per stimolare altre zone erogene manualmente.