Selma, il nuovo Film sulla vita di Martin Luther King con Oprah Winfrey e David Oyelowo nel Cast

La Paramount Pictures realizzerà il primo film su Martin Luther King: si intitolerà “Selma”, uscirà a Natale e nel cast ci sarà Oprah Winfrey.

chiudi

Caricamento Player...

Era il 1965 quando Martin Luther King organizzò la marcia dalla città di Selma a Montgomery, una pacifica ribellione di massa che costrinse il presidente statunitense dell’epoca, l’intransigente e contraddittorio Lyndon Johnson, a firmare il Voting Rights Act. Cinquant’anni dopo, o giù di lì, un film celebra quell’evento che ha cambiato la storia dell’America, e forse di tutta l’umanità. Si chiama ‘Selma’ ed ancor prima di essere girato è stato al centro di una lunga controversia tra le diverse major di Hollywood.

Dal 2010, infatti, Warner Bros, Paramount Pictures e DreamWorks si sono date battaglia per assicurarsi il diritto a realizzare il primo film sulla vita di Martin Luther King. Alla fine l’ha spuntata la Paramount e la pellicola uscirà nelle sale a Natale. Una primizia, una novità assoluta, co-prodotta – tra gli altri – da un’icona della tv a stelle e strisce, la giornalista Oprah Winfrey, presente anche nel cast. Mai, infatti, qualcuno aveva girato un  film sul leader della battaglia per i diritti civili degli afroamericani. Tante, forse troppe pellicole per la televisione, miniserie e documentari. Zero, invece, i titoli cinematografici.

Regia affidata proprio ad una afroamericana, Ava Duvernay, votata migliore regista al Sundance film Festival. D’eccezione il parco attori. Oltre ad Oprah Winfrey, nel ruolo dell’attivista dei diritti civili Annie Lee Cooper,  spiccano David Oyelowo, già visto in Rise of the Planet of the Apes, nella parte di Martin Luther King, e Tom Wilkinson nelle vesti del presidente Lyndon Baines Johnson.

Nel cast anche Tim Roth, che interpreterà il governatore dell’Alabama George Wallace, uno dei tanti volta-gabbana della politica: prima diede il suo sostegno alla segregazione razziale, poi lo rinnegò quando si accorse di essere ormai tra i pochi a pensarla ancora all’antica. Una curiosità: per una precisa scelta stilistica nessuno incarnerà il volto dell’omicida di Martin Luther Kind, vale a dire James Early Ray. Il film, già molto atteso in America, sarà incentrato quasi esclusivamente sulla marcia da Selma a Montgomery, l’evento che ha indirizzato anche la scelta del titolo, oltre che segnato un passaggio decisivo verso la civiltà.

Guarda cosa accade oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”20124″]