Scottature da forno

I rimedi più efficaci a uno dei più comuni incidenti domestici

chiudi

Caricamento Player...

Scottature da forno, da ferro da stiro o da piastra per i capelli: i rimedi più pratici sono a portata di tutti.

Innanzitutto cosa non fare

Se la saggezza popolare viene spesso in nostro soccorso per i piccoli problemi di ogni giorno, in alcuni casi provoca disastri.
Secondo una convinzione piuttosto diffusa infatti è bene applicare ghiaccio sulle ustioni e, subito dopo, della farina.

Sono due scelte sbagliatissime da compiere perché il ghiaccio può indurre l’apertura di ferite a causa dello sbalzo di temperatura a cui la pelle già sensibilizzata è sottoposta. La farina, come ogni altra polvere non sterile, può comportare lo sviluppo di infezioni che aggrediscono molto facilmente le pelli ustionate.

Scottature da forno: i rimedi più efficaci

Come ogni scottatura, l’ustione provocata da oggetti bollenti va innanzitutto rinfrescata con acqua che non sia né fredda né ghiacciata. Quando il dolore e il bruciore si saranno alleviati si potranno applicare fettine di patata o di cetriolo appena tagliate, impacchi di camomilla concentrata o, meglio ancora, un gel a base di aloe vera.
Dopo i primi momenti, durante i quali è intollerabile il contatto tra la pelle ustionata e un qualsiasi tessuto, si dovrà medicare l’ustione con un cerotto o con delle garze sterili, per evitare lo sviluppo di infezioni.
Nel caso di ustioni profonde o piuttosto ampie si dovrebbe applicare sulla zona interessata una pomata a base di cortisone che sia anche in grado di favorire la guarigione della pelle irritata. Il Gentalyn Beta è un ottimo prodotto da banco, che si può acquistare in qualsiasi farmacia e non richiede alcuna prescrizione medica.
Se nei giorni successivi si dovessero sviluppare nella zona dell’ustione delle piccole bolle piene di liquido non andranno mai rotte, poiché proteggono la pelle sottostante (in fase di rigenerazione) dalle potenziali ferite che potrebbero attaccarla.