Sci e Bambini: i Consigli degli Esperti

Prima di iniziare i propri figli allo sci è opportuno apprendere delle informazioni e dei consigli per facilitarne l’inserimento alla disciplina.

chiudi

Caricamento Player...

Lo sci è uno sport che si può apprendere fin da piccoli, dato che questa disciplina non si basa sulla forza ma piuttosto sulle capacità di equilibrio. Inoltre il baricentro basso consente ai bambini maggiore stabilità.

Lo sci da ai bambini dei benefici, infatti basandosi sull’equilibrio e sullo scivolamento, gli aiuta nella crescita, e sviluppa la coordinazione neuro-motoria e l’agilità. Tutto questo senza dimenticare un fatto estremamente importante ovvero che viene svolto in un ambiente immerso nella natura e sano quale è la montagna.

L‘età consigliabile è dai 4 anni in su; però alcune varianti personali, quali il peso, l’altezza, qualità psicomotoria ed attività precedenti, permettono di iniziare anche prima.

All’inizio è meglio farli imparare con un esperto. Chi è genitore sa bene che insegnare ai propri figli è davvero complicato e quindi è sempre meglio affidarsi a persone qualificate verso le quali i bambini avranno più rispetto e si divertiranno maggiormente.

I genitori potranno sciare con loro quando vorranno, ma non per insegnare! Piuttosto per apprezzare i progressi e divertirsi insieme.

All’inizio è preferibile affrontare corsi individuali, successivamente si può pensare a corsi in gruppi, meglio piccoli, di non più di 5 o 6 bambini ciascuno.

Per l’attrezzatura è preferibile usufruire del noleggio. Per questioni di esperienza nella scelta dei materiali e per l’evidente risparmio economico. I bambini crescono così in fretta, stagione dopo stagione, che è quasi impossibile stare al passo!

bambini-e-sci
bambini-e-sci

Per quanto concerne l’abbigliamento è sempre meglio vestire i bambini bene, ma sempre in base alla stagione. Meglio adottare la tecnica “a più strati”, poi eventualmente il bambino, anche su consiglio del maestro, si spoglia durante il corso della giornata.

Importante insegnare da subito ai bambini le regole principali: rispetto per gli altri e, dettaglio molto importante, sciare sempre entro i propri limiti, mai esagerare.

Il Maestro sa fare il suo mestiere: ma la professionalità urta talvolta contro manifestazioni di insofferenza, di ripulsa verso l’impegno fisico, o contro capricci inspiegabili. Niente panico: imparare, lo sanno grandi e piccoli, è difficile. A volte si mette a dar fastidio anche un pasto troppo abbondante o frettoloso.

Quello che predispone un bambino, ma anche un adulto, all’apprendimento, e poi alla pratica di uno sport, è la motivazione profonda, il bisogno personalissimo di agire. Il Maestro di Sci, che è un tecnico ma anche un conoscitore dell’animo umano, sa individuare ed esplicitare con professionalità gli interessi e gli obiettivi adatti a ciascuno, dosando sistemi e metodi alla psicologia ad alla situazione del momento.