“Schifo e Vergogna”: Emma Marrone prende le distanze dalle accuse di fascismo

Emma Marrone è stata incastrata con accuse di fascismo a causa di una foto male interpretata e lei provvede subito a dissociarsi dall’orrore

chiudi

Caricamento Player...

Spiacevole inconveniente che vede protagonista Emma Marrone, costretta a scrollarsi di dosso accuse di fascismo che non le appartengono.

Leggi anche: Emma Marrone: “I miei genitori vogliono diventare nonni”

E’ successo ieri in occasione dei 70 anni dalla morte di Benito Mussolini, la pagina Facebook del Movimento Sociale Fiamma Tricolore di Reggio Calabria ha pubblicato una foto che ritrae Emma Marrone intenta a salutare i fan con quello che potrebbe sembrare un saluto fascista, mai davvero effettuato dalla cantante.

Le didascalia della foto recita:

“Emma Marrone ricorda il 70° anniversario del barbaro massacro ai danni di Benito Mussolini”

Appena la cantante è venuta a conoscenza della foto, l’ha condivisa sui suoi social chiedendo ai fan di segnalare quel profilo e rassicurando che lei è completamente slegata da quel tipo di pensiero.

“Vi chiedo di segnalare questa pagina,naturalmente ci saranno dei provvedimenti legali, intanto due parole: SCHIFO E VERGOGNA .”

Emma Marrone

 

Emma Marrone1