Cosa fare in caso di capillari rotti e sangue nell’occhio? I rimedi della nonna possono aiutare a ridurre o prevenire il problema?

La presenza di quello che viene comunemente riferito come “sangue nell’occhio” è dovuta alla rottura dei capillari che si trovano nell’occhio. La rottura di questi vasi provoca il rilascio di sangue e di conseguenza si può vedere una chiazza rossa comparire nella sclera vale a dire nella parte bianca dell’occhio. In caso di sangue nell’occhio i rimedi della nonna possono servire a qualcosa? A cosa è dovuto questo problema?

Sangue nell’occhio cause e rimedi

La rottura dei capillari degli occhi può essere dovuta a vari fattori, per prima cosa bisogna sapere che stiamo parlando di vasi superficiali e molto fragili che possono quindi andare in contro a rottura con facilità. In alcuni casi per esempio anche un semplice starnuto o un colpo di tosse forte possono provocare la rottura dei vasi. In altre circostanze l’evento può essere scatenato da un episodio di vomito oppure da uno sforzo eccessivo come quello che si compie sollevando un pacco o un oggetto pesante.

occhi rossi
occhi rossi

Alcune volte anche sfregarsi l’occhio in maniera insistente può far sì che i vasi vadano incontro a rottura, oppure un cambiamento e nello specifico un aumento della pressione sanguigna. Perlopiù il problema non richiede trattamenti specifici e si risolve in maniera spontanea entro alcune settimane. Nel caso in cui il problema persista più a lungo o si verifichi in maniera ricorrente è opportuno rivolgersi al medico.

Sangue nell’occhio: rimedi della nonna e prevenzione

Tra i rimedi naturali che possono essere utilizzati ci sono soprattutto alimenti ricchi di flavonoidi per gli effetti positivi che hanno sulla circolazione. Tra questi alimenti ricordiamo mirtilli, pesche, fragole, more, frutti di bosco in generale, vino rosso, agrumi e vite rossa. In presenza del problema è bene anche evitare cibi piccanti, caffeina e alcolici perché possono favorire la dilatazione dei vasi sanguigni. Come prevenzione può essere utile cercare di evitare l’esposizione diretta alla luce solare, indossando gli occhiali da sole, e indossare occhiali protettivi se si sosta in ambiente con polvere o particelle che possono raggiungere gli occhi.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 16-01-2022


Ecco i metodi più efficaci per lavare i piatti senza detersivo

Tisana detox: a cosa serve e come prepararla