Rocco Siffredi: un altro sì alla moglie Rosa

Per festeggiare i 25 anni di matrimonio Rocco Siffredi, attore di film a luci rosse e la moglie Rosa Tsazi hanno deciso di rinnovare le loro promesse. La cerimonia si terrà a settembre a Budapest.

Rocco Siffredi dice sì per la terza volta. Il re dei film a luci rosse e usa moglie Rosa Tsazi hanno deciso di convolare a nozze, di nuovo. Durante un’intervista rilasciata a Novella 2000 l’ex naufrago dell’Isola dei Famosi ha ribadito la sua intenzione di voler sposare sua moglie. Tutto è pronto per la cerimonia che non sarà svolta in Italia, bensì a Budapest, dove i due risiedono ormai da anni e anni.

Rocco Siffredi si sposa..di nuovo

Per i loro 25 anni di matrimonio Rocco Siffredi e la moglie Rosa Tsazi hanno deciso di indossare nuovamente gli abiti bianchi. Proprio Siffredi, infatti, ha ammesso di star progettando un nuovo matrimonio con la moglie Rosa. La cerimonia sarà celebrata il prossimo settembre a Budapest ma ancora non si conosce la data del lieto evento.

“Sono i venticinque anni del nostro matrimonio: è un grande risultato e abbiamo deciso di festeggiare come si deve. Siccome mia moglie è estremamente romantica, il minimo che posso fare per lei è organizzare una festa strepitosa, con la famiglia, i figli e gli amici di tutta la vita. Praticamente è una cerimonia privata, una festa intima che faremo da noi a Budapest. Sarà un party privato a fine estate e all’aperto, dove di solito giro”.

Rocco e Rosa baciati dal sole di Formentera

Rocco Siffredi e la moglie Rosa Taszi si trovano in vacanza a Formentera. Proprio lei ha deciso di postare, sul suo account Instagram, una foto sorridente insieme al marito che subito ha fatto incetta di like. Un momento fortunato, quello che la coppia sta attraversando, soprattutto dal punto di vista amoroso, anche se come ha raccontato Siffredi non è stato sempre così:

“È il risultato di una vita intera. Lei è la donna che amo, che stimo, che rispetto, che mi ha veramente dato tanto: una famiglia, la sicurezza e il rispetto. Anche per me stesso. Mia moglie mi ha solo dato. E tanto. Per questo, in un periodo della mia vita, ero un po’ in crisi: ero convinto che probabilmente non ero riuscito a darle abbastanza. Oggi mi sono liberato, soprattutto grazie a lei, di queste paturnie mentali”.

ultimo aggiornamento: 31-07-2019

X