Come curare il raffreddore: i rimedi naturali più efficaci

Come far passare il raffreddore: rimedi naturali e veloci

Per guarire dal raffreddore non è necessario assumere medicinali. Vediamo quali sono i rimedi della nonna più rapidi ed efficaci.

In inverno è praticamente impossibile scampare dal raffreddore. Pur essendo molto fastidioso, soprattutto di notte, quando il naso chiuso rende difficile il riposo, non c’è bisogno di farmaci per sconfiggerlo.

L’ideale è armarsi di tanta pazienza e aspettare che il raffreddore passi da solo, ma è possibile anche ricorrere a qualche rimedio naturale per accelerare la guarigione. Vediamo quali sono i più efficaci rimedi naturali contro il raffreddore.

Come curare il raffreddore senza medicine

1. Riposa. La prima cosa da fare per far passare velocemente il raffreddore ed evitare che peggiori è riposare tanto. Assicurati di dormire almeno otto ore a notte, evita lo stress, l’allenamento in palestra e, se puoi, il lavoro.

2. Assumi vitamina C. La vitamina C è fondamentale per rafforzare le difese immunitarie, prevenire i malanni di stagione e accelerare la guarigione. Mangia in abbondanza agrumi e frutti rossi. Se non dovesse bastare, puoi assumere un integratore specifico, sotto consiglio del medico o del farmacista.

3. Fai pasti regolari. Anche se il naso chiuso e il mal di gola rendono difficile mangiare, è importante non saltare i pasti e mangiare regolarmente, facendo il pieno di frutta e verdura. Non dimenticare, poi, di bere tanta acqua, per eliminare le tossine.

Raffreddore
Raffreddore

4. Stai al caldo. I batteri e i virus con il freddo proliferano, quindi cerca di stare il più possibile al caldo. Lavora da casa, stai a letto, indossa abiti pesanti e metti sul petto una borsa dell’acqua calda.

5. Bevi una tisana allo zenzero o all’aglio. Lo zenzero e l’aglio sono due potenti antibatterici e antibiotici naturali. Lo zenzero, inoltre, aiuta a liberare le vie respiratorie. Metti in infusione per 15 minuti in una tazza d’acqua un pezzo di zenzero fresco o uno spicchio d’aglio, filtra, aggiungi un po’ di succo di limone, un cucchiaino di miele e bevi la tisana calda.

6. Il brodo di pollo. Molti rimedi della nonna sono semplici placebo vero, ma in realtà il brodo di pollo ha degli effetti scientificamente dimostrabili che alleviano i sintomi delle infezioni alle vie respiratorie. Un aminoacido contenuto nel brodo di pollo infatti è in grado di far maturare il muco, che da bianco diventa rapidamente giallo e quindi più facile da espellere.

7. Fai i suffimigi. Per liberare il naso chiuso, tra i rimedi migliori non possiamo dimenticare i suffimigi. Fai bollire una pentola d’acqua calda, aggiungi qualche goccia di olio essenziale di menta e di eucalipto e una manciata di sale grosso, poi avvicina il viso alla pentola e respira profondamente.

8. Un bagno caldo. Fare una doccia o immergersi in una vasca colma d’acqua calda aiuterà in maniera del tutto naturale il rilassamento dei muscoli, evitando o alleviando i dolori muscolari tipici degli stati influenzali.

Credenze vere e false sul raffreddore

Molte credenze riguardo al raffreddore sono false, ma sono ormai talmente radicate nella nostra tradizione orale che le assumiamo automaticamente per vere.

Ad esempio, non è affatto certo che prendendo freddo si contragga il raffreddore, cosa valida anche se si esce con i capelli bagnati quando il sole è già calato. Allo stesso modo non è automatico che addormentarsi in mezzo a una corrente d’aria provochi attacchi febbrili.

Ci sono naturalmente condizioni che favoriscono l’infezione virale del rhinovirus, che con le sue oltre 100 varietà è la causa del raffreddore. Una di queste è la secchezza dell’aria: l’aria resa troppo secca dall’uso dei caloriferi aumenta il rischio di prendere il raffreddore.

ultimo aggiornamento: 05-01-2020

X