Ricette con i mirtilli

I mirtilli aggiungono un tocco salutare e inconfondibile al gusto di molti dolci

chiudi

Caricamento Player...

Ricette con i mirtilli: dalla marmellata al succo di mirtillo, dalle torte lievitate alle crostate. I mirtilli mantengono inalterate le proprie facoltà benefiche in qualsiasi forma li si consumi. Per avere sempre questa bacca a portata di mano è anche possibile congelare i frutti in sacchetti di plastica per averli sempre a disposizione, dato che scongelano rapidamente, oppure si possono usare ancora congelati.

 Torta lievitata con mirtilli

Questa torta, adatta alla prima colazione e alla merenda è estremamente semplice e racchiude in una pasta morbidissima bacche intere di mirtillo.
Lavorare con le fruste elettriche 200 grammi di burro e 200 grammi di zucchero fino a montarlo a crema. Aggiungere 4 uova intere e continuare a mescolare con le fruste. Setacciare nel composto 240 grammi di farina e mezza bustina di lievito in polvere. Unire delicatamente con un cucchiaio di legno 200 grammi di mirtilli (freschi o ancora congelati, ma non secchi) e infornare a 170° per 45 minuti. Una volta raffreddata, questa torta può essere servita con panna o un cucchiaio di crema pasticcera.

Ricette con i mirtilli: salute in ogni forma

La marmellata è un ingrediente estremamente versatile nella composizione di dolci più o meno elaborati. La marmellata di mirtilli ha il pregio di mantenere quasi completamente intatte le proprietà salutari dei frutti freschi, prepararla in casa è una garanzia in più di freschezza e assenza di sostanze conservanti.
Lavare e asciugare accuratamente 500 grammi di mirtilli neri. Porli in una casseruola che contenga 200 ml di acqua e 150 grammi di zucchero. Cuocere a fuoco medio mescolando costantemente per favorire lo scioglimento dello zucchero. Non appena la mistura comincia a bollire, abbassare il fuoco ulteriormente e continuare la cottura lentamente per circa un ora mescolando di tanto in tanto. La marmellata andrà conservata in vasetti di vetro sterilizzati attraverso una precedente bollitura. Una volta riempiti i vasetti e chiusi con il loro tappo, andranno posti in un pentolone d’acqua che verrà portata a bollore. I barattoli dovranno bollire per circa 10 minuti ( a seconda della grandezza dei vasetti il procedimento potrebbe richiedere più o meno tempo) fino a che si sia creato il sottovuoto.