Come ravvivare marmo del bagno

Esistono rimedi artificiali e rimedi naturali per la pulizia del vostro marmo

chiudi

Caricamento Player...

Il marmo è da sempre uno dei materiali più usati per far brillare e risplendere i bagni. Questa sua caratteristica di lucentezza lo rende però molto delicato, quindi necessita di una pulizia accurata e costante. In particolar modo se parliamo di marmo del bagno, a contatto continuo con acqua, calcare ed acidi.

Se effettuate una pulizia periodica, anche un semplice panno con acqua e sapone neutro (assolutamente non saponi con PH acido) o anche con acqua e ammoniaca può andar bene. Basta ricordarsi sempre di asciugare subito dopo con un panno in camoscio.

Se invece il vostro marmo ha bisogno di essere ravvivato, potete miscelare in acqua tiepida detergenti leggeri come il sapone di Marsiglia, e magari utilizzare successivamente un cristallizzante per ridare brillantezza. Evitate assolutamente detergenti forti che potrebbero rovinare le vostre superfici.

Se amate i rimedi naturali, consigliamo di pulire inizialmente con una pietra pomice e successivamente lucidare con un composto di acqua e bicarbonato.

Per garantire la giusta protezione al vostro marmo, è possibile utilizzare del sigillante spray ogni paio d’anni, semplicemente passandolo sulla superficie interessata un paio di volte a distanza di 15/30 minuti, lasciando poi riposare per 8 ore.