Quanto Okitask prendere per i dolori mestruali

Fastidi del ciclo? Vediamo quanto okitask prendere per i dolori mestruali.

I dolori mestruali sono comuni a tutte le donne: alcune ne hanno di lievi e facilmente sopportabili, altre invece, almeno il primo giorno del ciclo sono costrette a letto da fitte lancinanti che impediscono loro la normale routine quotidiana. In casi come questo l’uso di un antidolorifico è d’obbligo, specie per chi è molto impegnata sia in casa che sul lavoro e non può permettersi di fermarsi nemmeno per una mattinata.

Okitask è uno degli antidolorifici più usati per alleviare o eliminare i dolori mestruali e tornare in breve tempo alle nostre normali attività. Okitask è un granulato orosolubile, e si presenta in bustine il cui contenuto va versato sulla lingua: a contatto con la saliva si scioglierà immediatamente e agirà in tempi brevissimi.

Quanto Okitask prendere per i dolori mestruali?

 Di solito il contenuto di una bustina basta per far scomparire i dolori relativi al ciclo. Se però dovessero essere particolarmente persistenti, ci si può attenere al dosaggio indicato nel foglietto illustrativo, che consiglia l’assunzione di non più di tre bustine al giorno da suddividere nell’arco della giornata a distanza di otto ore l’una dall’altra.

Okitask appartiene alla categoria dei FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) pertanto il suo uso non deve essere associato a un altro medicinale di questa categoria: come tutti gli antidolorifici potrebbe risultare poco tollerabile a livello gastrico, quindi sarà bene prenderlo a stomaco pieno ed interrompere immediatamente il trattamento nel caso si presentino reazioni allergiche a uno dei componenti.

ultimo aggiornamento: 20-11-2015

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X