Quanto oki task prendere per dolori mestruali

Oki task è adatto anche per combattere i dolori mestruali. Ecco quando assumerlo in base alle vostre esigenze fisiche

chiudi

Caricamento Player...

Molte donne durante i giorni del ciclo sono costrette a rimanere a letto a causa dell’insostenibile dolore alla pancia, alla testa o in altri punti delicati. Per molte il giorno del ciclo è infatti davvero traumatico, soprattutto il primo. Quando si hanno però degli impegni, soprattutto di lavoro, non si può stare a letto tutto il giorno per i dolori e la necessità di assumere un medicinale è reale, oltre che necessaria. L’oki task fa quindi al caso vostro, perché agisce in pochissimo tempo. L’oki task si presenta in bustine orosolubili, generalmente in confezioni da dieci o da venti.

Questo farmaco appartiene alla categoria degli antinfiammatori. L’oki task agisce in modo particolare: non va sciolto in acqua, ma semplicemente aprite la bustina e capovolgete il contenuto sulla lingua, dove si scioglierà ed agirà entro pochi minuti. Se avete dolori mestruali, generalmente basta una bustina di oki task per far scomparire i dolori. Quando però questi sono particolarmente insistenti potete assumerlo più volte tenendo sotto controllo le direzioni del foglio illustrativo. Oki task non va assunto per più di tre volte al giorno. Ciascuna bustina deve essere assunta a distanza di otto ore, rispettando sempre il massimo di tre bustine. Classificandosi come antinfiammatorio, l’oki task non va assunto in concomitanza con altri farmaci dello stesso genere, potendo causare allergie o infezioni. E’ consigliabile assumere questo medicinale a stomaco pieno perché potrebbe causare dei problemi gastrici. Se si dovessero presentare delle reazioni allergiche o ipersensibilità si consiglia di interrompere immediatamente l’utilizzo di questo prodotto.