Inizia la dieta? E allora vediamo quanto fruttosio è giusto usare durante un regime alimentare consigliato.

Come comportarsi con il fruttosio? Iniziamo col dire che il suo indice glicemico è basso se confrontato con il saccarosio.

Sappiamo anche che il fruttosio negli alimenti che assumiamo rallenta la velocità di assorbimento degli altri carboidrati a cui è associato. Il che è un bene, anzi, una manna dal cielo!

Ma cosa fare quando è troppo? Pensate che in eccesso di fruttosio si può andare incontro a meteorismo, mentre una nuova ricerca vuole che se si assuma in maniera eccedente, si abbia sempre più voglia di mangiare, ecco che ci si avvicina al sovrappeso – e in casi più sfortunati, al diabete.

Quanto fruttosio usare, dunque, durante la dieta? La quantità corretta varia dai 40 ai 50 g al giorno. Ovviamente si deve considerare anche il grado di attività fisica di ciascuno e il regime alimentare che si sta seguendo.  Cosa ci porta, dunque, a sforare? Non ce ne accorgiamo, ma spesso bere troppi succhi di frutta, mangiare dolci o altri cibi contenenti fruttosio ci porta a superare le dosi minime raccomandate.

E in quanto a frutta pura? Possiamo stare tranquilli, servono quasi due chili di fragole o un addirittura un chilo di banane per raggiungere il livello minimo!

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 01-11-2015


Quanto costa farsi le unghie al Ritz

Ampolle capelli come Pantene