Quanto fa ingrassare anello Nuvaring

L’anello Nuvalring è una delle ultime novità in fatto di contraccezione: scopriamolo insieme, e conosciamo anche i suoi effetti collaterali.

L’anello vaginale Nuvalring è uno dei metodi anticoncezionali preferito da moltissime donne, poiché non presenta grossi effetti collaterali, è semplice e comodo da posizionare, e non richiede alcun provvedimento particolare. Tuttavia esistono numerosi miti da sfatare: scopriamo insieme tutti i pro e i contro.

Per quanto riguarda i vantaggi, tra questi troviamo senz’altro l’alta affidabilità contraccettiva (oltre 99%), assicurata anche in caso di diarrea e vomito. Inoltre, l’anello vaginale è impercettibile durante il rapporto sessuale, assicura un regolare ciclo mestruale, e in più riduce i casi di dimenticanza (va cambiato soltanto una volta al mese) e ha una probabilità di spotting (sanguinamento vaginale) molto bassa.

Per quanto riguarda gli svantaggi, invece, tra questi dobbiamo sottolineare la possibilità dell’instaurarsi di infezioni batteriche (come la Candida), la diminuzione della libido sessuale, un persistente prurito intimo vaginale e la possibilità di un aumento di peso, anche se non particolarmente notevole e di grande rilievo.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-11-2015

Donna Glamour Guide

X