Quanto costa vaccino influenzale

5 errori da evitare in palestra

Il vaccino influenzale è gratuito per tutti i soggetti indicati dall’OMS, mentre a tutti gli altri costa dagli 8 ai 10 euro in base alla regione.

I virus responsabili dell’influenza stagionale (generalmente autunno-inverno) tendono a mutare ogni anno e per questo ogni anno si parla di “epidemia influenzale” che colpisce anche coloro che l’anno precedente si sono sottoposti a vaccino.

I sintomi dell’influenza stagionale sono generalmente rappresentati da febbre, tosse o mal di gola, dolori muscolari, mal di testa e sensazione di malessere. Comunemente i sintomi si risolvono in modo spontaneo dopo qualche giorno, ma possono causare disturbi anche seri in persone che hanno superato la soglia dei 65 anni di età o che presentano malattie croniche (diabete, malattie cardiovascolari o immunitarie o ancora respiratorie).

Il vaccino influenzale costa, annualmente, molto alla comunità e questo non solo in termini di spese sanitarie, ma anche di costi sociali dovuti alle assenze lavorative dei famigliari delle persone coinvolte o dei trattamenti sanitari alle persone che manifestano gravi problematiche.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità indica il vaccino influenzale come maggiore forma di prevenzione delle forme gravi di influenza e individua le persone alle quali la somministrazione del vaccino stesso è raccomandata e offerta quindi gratuitamente dal sistema sanitario nazionale. Tra questi ci sono individui di età pari o superiore ai 65 anni di età, bambini di età superiore a 6 mesi affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze gravi da influenza, come malattie respiratorie croniche, fibrosi cistica, malattie cardio-circolatorie, diabete mellito, tumori, malattie renali, malattie infiammatorie croniche, malattie congenite con riduzione di anticorpi, etc., bambini o adolescenti in trattamento con acido acetilsalicilico, donne che si trovano nel secondo o terzo trimestre di gravidanza, anziani o disabili che si trovano presso strutture sanitarie, e tante altre indicate espressamente dall’Oms.

Per tutti gli altri soggetti, non menzionati dall’Oms, che intendono comunque sottoporsi alla somministrazione del vaccino, il costo da sostenere varia tra gli 8,00 e i10,00 euro a seconda della regione.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 08-10-2014

Donna Glamour Guide

Per favore attiva Java Script[ ? ]