Quanto costa un panetto di fimo

Come fare sapere quanto costa un panetto di fimo? E quali sono i suoi impieghi? Scopriamolo!

chiudi

Caricamento Player...

Il fimo è diventato molto popolare negli ultimi tempi, soprattutto per coloro che si sono affacciate all’arte delle creazioni mignon da poco. Ha subito una vera e propria diffusione capillare, grazie a internet ed ai canali di vendita da esso veicolati.

Dove trovare e acquistare il fimo ad un prezzo ragionevole, vi state chiedendo? Prima di tutto, per i profani, scopriamo a cosa serve! E’ innanzitutto un materiale sintetico, come in molti già sanno, e la sua caratteristica principale è che è modellabile senza troppe difficoltà e la sua consistenza è simile a quella del cugino più famoso: il pongo.

Molte sono le artiste del fimo, che sanno realizzare gioielli, bomboniere e oggetti molto carini, magari richiamando i personaggi dei cartoni animati e delle fiabe. Il fimo non si indurisce al contatto con l’aria, è dunque facile da manipolare e si deve cuocere in forno (bastano 15 minuti a 120-130 gradi). Esistono diversi panetti di diversi colori, che si possono miscelare per creare nuovi toni ed effetti.

Quanto costa un panetto di fimo? Quello da 56 grammi costa mediamente 2-2,50 Euro, pochissimo, vero? E i kit specifici per creare gioielli? Si parte da un costo un po’ più alto, ma accessibilissimo: dai 7 Euro a salire.