Quanto costa rifarsi il sedere

Vediamo quanto costa rifarsi il sedere, intervento sempre più richiesto da un po’ di tempo a questa parte.

chiudi

Caricamento Player...

La gluteoplastica viene effettuata su pazienti preferibilmente tra i 30 e i 50 anni, e consiste nell’inserimento di protesi al silicone simile a quelle impiegate nell’intervento di mastoplastica additiva nel muscolo gluteo: le cicatrici resteranno invisibili perché posizionate nella piega interna del gluteo, accanto all’orifizio anale.

Il decorso post operatorio prevede il dormire a pancia sotto almeno la sera stessa dell’intervento, e 7 – 10 giorni di convalescenza in cui però bisognerà riprendere gradualmente a camminare e a sedersi su superfici rigide cercando di non gravare col proprio peso sui nuovi glutei. Per quanto riguarda l’automobile, ci si potrà rimettere alla guida dopo circa una settimana. In tutto il periodo di convalescenza è bene indossare una guaina contenitiva e sottoporsi a controlli post-operatori a cadenza regolare per almeno sei mesi dall’intervento.

Quanto costa rifarsi il sedere?

Certamente non poco. Un intervento di gluteoplastica eseguito nella massima sicurezza e da un chirurgo plastico serio ha un prezzo che oscilla tra i 3000 e gli 8000 euro. Naturalmente non tutte le donne sono idonee a sottoporsi a questa operazione, e per alcune che desiderano avere un sedere perfetto la gluteoplastica potrebbe non essere indicata: in casi di adipe mal distribuito potrebbe venire sostituita con la liposuzione o la liposcultura, forse anche più complicata e dolorosa, specie nel decorso post-operatorio.