Quanto costa avviare nail art center

Se il vostro sogno è quello di avviare un nail art center, ecco tutti i consiglio per farlo al meglio, e con i primi profitti.

chiudi

Caricamento Player...

La passione per la nail art sta prendendo sempre più piede anche nel nostro Paese, dove fino a qualche anno fa era ancora sconosciuta, e la figura della nail artist (artista delle unghie) si sta diffondendo in proporzione al propagarsi di questa attività. Se avete una passione in questo campo, questo è il momento giusto per provare ad avviare un’attività in questo settore; scopriamo insieme come aprire un nail art center. 

Se avete un apposito diploma di estetiste specializzate,  innanzitutto andate presso la Camera di Commercio della vostra provincia, un passaggio fondamentale per ricevere tutte le informazioni del caso.

I passaggi principali da affrontare per avviare questa attività consistono nell’apertura della Partita Iva e nell’iscrizione presso Inps e Inail. Avrete bisogno di un buon commercialista che si occupi della vostra contabilità e, tra le spese minori, considerate l‘assicurazione dell’attività, le cauzioni per l’affitto e la registrazione del contratto.

Poi servirà il materiale per lavorare, per una spesa totale di circa un migliaio di euro, e altri 300 euro per il materiale da rivendere alla clientela.

In tutto, si parla di una cifra che si aggira intorno ai 5 mila euro, escluso il costo del locale ovviamente.