Vediamo insieme quanto aceto di mele usare come lozione capelli e rivitalizzare così la nostra chioma con un rimedio del tutto naturale.

Vi sono tantissimi rimedi naturali dei quali ignoriamo l’esistenza, o che conosciamo già ma di cui ignoriamo i molteplici benefici che possono apportare se si utilizzano nella cura della nostra persona: ad esempio, quando scopriremo quanto aceto di mele usare come lozione capelli non potremo più fare a meno di questo favoloso alimento considerato… ‘multitasking’!

L’aceto di mele infatti, oltre ad essere largamente utilizzato in cucina, è considerato un vero toccasana per la salute della pelle, delle unghie e dei capelli: un vero concentrato di vitamine, con proprietà nutrienti, idratanti, antimicotiche, cicatrizzanti e rivitalizzanti che fanno passare in secondo piano il suo odore non proprio gradevole. Nella cura dei capelli è molto valido contro la forfora, oppure come lozione capelli da usare quando si fa lo shampoo.

Quanto aceto di mele usare come lozione capelli?

Ne basta veramente poco: dopo aver lavato i capelli col nostro abituale shampoo, mettiamo un cucchiaino di aceto in un bicchiere d’acqua, e massaggiamolo con cura per 5 – 10 minuti su tutta la capigliatura, procedendo poi al normale risciacquo. In alternativa, possiamo aggiungere il cucchiaino di aceto anche a un litro d’acqua con il quale effettueremo l’ultimo risiacquo. I nostri capelli appariranno immediatamente lucenti e setosi al tatto: è un trattamento consigliato anche a chi nota particolare secchezza sulle punte dovuta all’uso eccessivo di phon, piastre o arricciacapelli.

Affinché le proprietà benefiche dell’aceto di mele aumentino la loro efficacia, è consigliabile ripetere questo trattamento ogni 15 giorni, mentre se avete bisogno di una vera e propria cura d’urto potrete applicare l’aceto di mele sui vostri capelli a cadenza settimanale.

I risultati saranno estremamente soddisfacenti, e voi avrete utilizzato un prodotto assolutamente naturale, economico ed eco-friendly!

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-12-2015


Come vestirsi a Capodanno per andare a ballare

Acconciature da sposa inverno con coroncina