Quanti semi di lino mangiare al giorno

I semi di lino sono dei potenti alleati per il nostro benessere. Ma quanti se ne devono mangiare al giorno per avere degli effetti positivi?

chiudi

Caricamento Player...

Ovviamente c’è una premessa da fare: non si deve assolutamente credere che i semi di lino, da soli, facciano miracoli. Si devono integrare all’interno di una sana alimentazione e di un’idratazione adeguata.

Altrettanto ovviamente si deve iniziare a fare esercizio fisico, se ancora siamo legati alla vita sedentaria, dal momento che c’è bisogno di un certo impegno da parte di tutti noi per cambiare realmente qualcosa del nostro fisico.

Fibre, grassi polinsaturi e calcio, sono queste solo alcune delle sostanze benefiche che possiamo trovare nei semi di lino. Inoltre, i fitoestrogeni aiutano nella prevenzione dei tumori.

In genere i semi di lino possono essere mangiati interi o macinati, una bella idea è quella di aggiungerli alla nostra insalata quotidiana, oppure nella zuppa. Molto buono è anche il pane con semi di lino, se ci piace prepararlo a casa.

Attenzione a non cuocerli a lungo, dal momento che in questo modo possono perdere un poco le loro proprietà. Intestino pigro? Se mettiamo in ammollo in un bicchiere d’acqua tiepida due cucchiaini di semi di lino, per berli la mattina dopo… vedremo i risultati!