Vediamo tutto ciò che c’è da sapere sulle maschere per capelli

Le maschere per capelli son valide alleate per curare la propria chioma, nutrendola e dandole lucentezza.

In commercio esistono diversi tipi di maschere dedicate ai vari tipi di capelli: ci sono maschere idratanti per i capelli secchi, ristrutturanti per quelli deboli, essiccante per quelli grassi, ultra lisciante per capelli mossi e ristrutturante per capelli tinti.

Possiamo quindi dire che ogni maschera è legata al tipo di capelli su cui viene applicata, perciò state ben attente a quale scegliere.

Per quanto riguarda la sua applicazione, va precisato che la maschera va sempre messa sui capelli dopo lo shampoo e va sparsa su tutta la chioma, dal cuoio capelluto alle punte.

La frequenza dell’applicazione varia dal tipo di maschera: nel caso infatti delle maschere per capelli secchi, grassi, deboli e mossi la maschera può essere applicata una o due volte a settimana; nel caso dei capelli tinti invece la maschera è consigliabile farla due o tre volte a settimana.

Ricordo infine che la maschera per capelli non è un sostituto al balsamo, ma un vero e proprio trattamento a sé.


Come vestirsi a ferragosto in spiaggia

Quante volte usare olio di mandorla in gravidanza