Quante calorie contiene la papaya disidratata

La papaya disidratata, un frutto tropicale sano e gustoso.

chiudi

Caricamento Player...

La papaya disidratata viene venduta in molti supermercati ben forniti insieme ad altri frutti tropicali e spesso viene distribuita in fette sottili oppure a dadini. La disidratazione permette una migliore conservazione, con un peso minore e permette di mantenere molte delle proprietà naturali che possiede.

La polpa della papaya, dal colore giallo simile a quello del melone, contiene un particolare enzima chiamato papaina che aiuta la digestione delle proteine, molto utile in caso di stitichezza, gastrite e ipertensione.

La papaya secca disidratata senza l’aggiunta di altri zuccheri è uno spuntino sano e gustoso e si può aggiungere al latte allo yogurt ad altra frutta oppure ai frullati per dagli un caratteristico sapore esotico. Ricca di minerali e notevoli quantità di vitamine C, B, A, E e K, calcio, ferro, potassio, magnesio, zinco, rame, manganese e fosforo, è un’ottima alleata per combattere i radicali liberi, stimola la diuresi ed è un antinfiammatorio naturale.
Con sole 39 calorie per 100g di prodotto è un buon complice per una dieta sana ed equilibrata, si trova maggiormente in estate ed autunno e si consiglia di guardare bene il colore: se sarà arancione tendente al rosso sarà molto gustosa, mentre se è verde sarà ancora acerba poco dolce.

In commercio ci sono moltissime confezioni di frutta secca tra cui la papaya con aggiunta di zuccheri oppure di frutta candida, il loro contenuto calorico ovviamente sarà più alto rispetto al contenuto calorico della papaya essiccata senza l’aggiunta di zuccheri, controllate sempre la tabella nutrizionale sul retro della confezione.