Se vogliamo rimetterci in forma dopo le feste dobbiamo sapere quanta alga fucus mangiare per dimagrire.

Con le feste natalizie a tavola si tende sempre ad esagerare un po’: qualche aperitivo di troppo con amici e colleghi, una fetta di panettone in più, quel pezzo di torrone al cioccolato che abbiamo sognato per giorni e tutti quegli stuzzichini che si aggiungono ai già sostanziosi menu di Natale e Capodanno tendono a farci mettere su peso indesiderato del quale faremmo volentieri a meno: per riprendere in breve tempo la nostra forma fisica dobbiamo conoscere quanta alga fucus mangiare per dimagrire, e il calo ponderale per noi non sarà più un problema.

Se non siamo particolarmente amanti delle alghe (ovvio che in Italia l’idea di inserirle nella nostra dieta abituale non è ben accetta dalla maggior parte delle persone) possiamo assumerle in capsule, sotto forma di integratore alimentare.  L’alga responsabile del dimagrimento è la cosiddetta ‘alga bruna’, il fucus, o Focus Vesciculosus, che grazie alla presenza di fucoxantina è in grado di bruciare grassi in maniera del tutto naturale. Ha proprietà lassative, è un ottimo anticellulite ed è ideale per combattere il reflusso gastro-esofageo.

E’ consigliabile assumerne l’estratto secco titolato: 450 e 600 mg giornalieri per 2 volte al giorno, al mattino e nel primo pomeriggio. Gli effetti del dimagrimento non sono immediati, ci vogliono almeno due settimane di somministrazione. Il trattamento va comunque sospeso dopo due o tre mesi, in quanto l’alga fucus usata per periodi troppo lunghi potrebbe infastidire la tiroide, infatti se ne sconsiglia l’utilizzo a tutte le persone affette da patologie legate a questa importante ghiandola perché potrebbe determinare un peggioramento sensibile delle condizioni di salute.

Ricordiamo comunque che il segreto di una forma fisica invidiabile risiede principalmente in un’alimentazione sana ed equilibrata e in una moderata attività fisica in grado di stimolare il metabolismo e di mantenere costante il nostro peso forma.

 

 

 

 

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 31-12-2015


Dove comprare l’olio di vinaccioli

Come diventare naso profumiere