Quando riprendere allenamenti dopo influenza

Riprendere allenamenti dopo influenza si può, ma è necessario rispettare dei “tempi tecnici” per non mettere a (serio) rischio la propria salute.

chiudi

Caricamento Player...

Riprendere allenamenti dopo influenza?

Certamente è possibile e doveroso per non interrompere un percorso sportivo o della sana attività, tuttavia è bene pazientare e rispettare i “tempi tecnici” previsti affinché virus influenzali o del raffreddore non abbiano alcuna conseguenza sull’organismo anche in condizioni di intensa attività fisica.

È pericoloso, infatti, riprendere immediatamente allenamenti dopo influenza in quanto, virus di influenza e raffreddore possono provocare miocardite, ovvero l’infiammazione del muscolo cardiaco e provocare seri problemi (persino la morte) in soggetti che riprendono immediatamente allenamenti dopo influenza, soprattutto se si tratta di allenamenti intensi.

Il virus influenzale si annida nel cuore alterandone i battiti e quindi essendo responsabile dell’aritmia cardiaca che si verifica durante il decorso influenzale e che non è compatibile con un’intensa attività fisica.

Il sovraffaticamento fisico e lo stress sono cause dei disturbi cardiaci all’origine delle morti improvvise che colpiscono moltissimi italiani, soprattutto anziani oltre i 60 anni o atleti forzati dalla palestra.

Per tutti questi motivi, secondo gli esperti dopo l’influenza è bene attendere almeno una settimana prima di riprendere regolarmente allenamenti e attività fisica.