Come riconoscere una borsa originale Chanel

Impariamo come riconoscere una borsa originale Chanel per evitare di acquistare un accessorio contraffatto.

chiudi

Caricamento Player...

Una borsa Chanel è il sogno di tantissime donne, e per molte è destinato a restare tale: ma per quelle poche, fortunatissime che se lo possono permettere, è importante imparare come riconoscere una borsa originale Chanel, per evitare di acquistarne una contraffatta.

Visto che con questo brand l’industria dei falsi sforna copie praticamente identiche agli originali, un consiglio è quello di effettuare l’acquisto in una boutique Chanel.

Se invece decidiamo di comperare la nostra borsa online, o in un negozio che tratta più marche, dobbiamo sapere che per quanto riguarda la Chanel classica, essa esiste solo in tre misure: Piccola (14x25x4,5 cm) Media (17x28x8,5 cm) Grande (21×30,5×10 cm), e le misure sono tassativamente quelle tra parentesi. Stessa cosa per la Chanel Timeless 2.5, che viene prodotta nella versione Media (16x25x6,5 cm) Jumbo (20×30,5×10 cm) e Jumbo XL (25x35x12,5 cm), quest’ultima su ordinazione e con prezzo su richiesta.

Le borse trapuntate Chanel poi, sono realizzate da sempre in jersey oppure in vitello martellato o agnello liscio, e nella trapuntatura matelassé vi sono circa 10 punti ogni 2,5 cm, e i quadratini matelassè sul lato posteriore devono essere sempre in numero dispari. La catena della tracolla è in ottone molto resistente nelle cui maglie, nel caso della Timeless, è passato un filo dello stesso materiale in cui è realizzata la borsa.

Ora controlliamo il logo: per quanto riguarda le due C sovrapposte, la C di destra nell’intersezione superiore passa sopra quella di sinistra, viceversa nell’intersezione inferiore.

La fodera interna è sempre nera o bourdeaux e le cuciture coincidono perfettamente, anche per quanto riguarda eventuali tasche posteriori, sempre proporzionate alla dimensione della borsa.

Al momento dell’acquisto vi verrà consegnata una card di autenticità, in plastica lucida riportante un numero di serie che deve corrispondere a quello scritto sulla targhetta cucita all’interno della borsa, che reca in alto a destra anche un ologramma col logo. A parte questa card, Chanel non garantisce per iscritto l’autenticità dei suoi capi ma solo verbalmente.

Infine, le borse originali Chanel devono recare la dicitura Made in Italy o Made in France: non fidatevi nemmeno se vedete scritto Made in Paris, sarebbe comunque un fake.

Se avete annotato tutto con cura, siete pronte per il vostro shopping made in Chanel. Coco approverebbe!