Quali sono controindicazioni latte kefir

Il kefir è una bevanda a base di latte fermentato. Dal momento che il kefir è ricco di probiotici, molte persone lo consumano per motivi di salute.

chiudi

Caricamento Player...

I sostenitori del consumo di lette kefir affermano che può contribuire a stimolare il sistema immunitario e a migliorare la salute dell’apparato digerente.
Inoltre, il latte kefir è pubblicizzato come un rimedio naturale per molte condizioni di salute, tra cui:

  • acne
  • allergie
  • sindrome dell’affaticamento cronico
  • depressione
  • diabete
  • eczema
  • alta pressione sanguigna
  • colesterolo alto
  • insonnia
  • sindrome dell’intestino irritabile

Sebbene un certo numero di studi dimostrino che i probiotici possono offrire alcuni benefici per la salute, la ricerca sugli specifici effetti sulla salute del kefir è piuttosto limitata e, si può dire, anche un po’ datata (si parla di circa cinque anni fa). Tuttavia, ci sono alcune prove preliminari che dimostrano che il kefir può aiutare a migliorare il sistema immunitario, a ridurre l’infiammazione e a combattere le infezioni batteriche.

Per quanto riguarda invece gli effetti collaterali, non ne sono stati mai riscontrati su persone sane. Tuttavia, alcune persone possono avere sintomi di disintossicazione, normalmente conosciuti come crisi di guarigione. Il kefir fatto in casa è un probiotico molto potente, più potente ancora è quello acquistato nei negozi.
Con l’introduzione di batteri buoni, la capacità di guarigione e la pulizia naturale del corpo migliorano. Così, alcuni sintomi temporanei possono includere:

• mal di testa
• dolori generali
• nausea
• diarrea
• altri sintomi simil-influenzali
• dolori addominali / crampi
• gonfiore
• gas
• eruzioni cutanee come l’acne o bolle

Se questi sintomi diventano fonte di disagio, si consiglia di ridurne il consumo o di saltare un giorno. Un corpo particolarmente intossicato dalla dieta assunta può beneficiare di una pulizia più lenta per evitare questo disagio. Se il corpo è meno intossicato questi sintomi possono anche non essere mai sperimentati.