I nostri bimbi finiscono l’asilo e vogliono organizzare una festa di compleanno? Quali giochi fare se si hanno circa 5-6 anni?

L’animazione è importante ad una festa di compleanno, soprattutto per non lasciare i bambini a loro stessi e per fare in modo che anche quelli che non si conoscono bene si integrino a dovere.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Se non vogliamo lasciarli a giocare per i fatti loro, ma ci teniamo particolarmente alla parte ludica e ricreativa, teniamo presente i giochi da fare se l’età media si aggira intorno ai 5-6 anni e quindi i piccoli stanno terminando l’asilo ed entrando a scuola.

Scoppiare i palloncini è divertente, se i piccoli ovviamente non ne hanno paura. Accertiamoci dunque che non ne soffrano e poi procuriamoci un nastro e dei palloncini. Serve ad ingannare l’attesa e ad intrattenere i bimbi che sono già arrivati alla festa, in attesa che tutti gli invitati siano sopraggiunti.

Leghiamo il nastro ai palloncini gonfiati – attenzione, devono essere di quelli piccoli, così i bambini non faranno fatica. Lo scopo del gioco è scappare con il nastro, facendo poggiare sempre i palloncini a terra. A questo punto i bimbo dovranno cercare di scoppiarlo con il piede.

Si può anche non correre, ovviamente, per non far stancare i piccoli. Possiamo disporci a cerchio e procurarci una pallina morbida. Con questa in mano, diciamo il nome di uno dei bambini, seguito da “destra” oppure “sinistra”. Il bimbo deve afferrare la palla con la mano che gli abbiamo suggerito.

Classici ed intramontabili, sono invece nascondino e sacco pieno-vuoto, con cui i bimbi si divertono senza strafare.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-08-2015


Quali giochi fare ad una festa di compleanno 2-3 anni

Quante volte si può prendere la pillola del giorno dopo