La dieta che ha fatto perdere quasi 20 chili a Laura Pausini

La nota cantante italiana Laura Pausini ha perso ben 16 chili grazie ad una dieta specifica, la SDM: ecco come ha fatto!

Laura Pausini è amata per le sue forme curvy, ma il suo aumento di peso dovuto alla gravidanza, l’ha condotta a seguire una dieta specifica di un nutrizionista per poter perdere peso e rimettersi in forma nel modo più sano e rapido possibile. Un’alimentazione che ha funzionato dal momento in cui la cantante romagnola ha perso ben 16 chili e ad oggi sfoggia abiti, vestiti e outfit che le permettono di essere a suo agio ovunque. Ha confessato lei stessa in un’intervista il tipo di metodo che ha seguito per poter perdere chili nel minor tempo possibile, dichiarando anche quanto sia stata dura per lei il dover rinunciare a molte tipologie di alimenti. Inoltre ha ben specificato che in un solo anno ha perso quasi 20 chili.

La dieta in questione è la “S.D.M” ideata dal professor Blackburn dell’Università di Harvard e prevede un regime alimentare abbastanza rigido e ferreo: un’eliminazione parziale di carboidrati e un maggiore inserimento degli alimenti ricchi di proteine. Ma andiamo più a fondo per capire bene come funziona la dieta SDM…

Laura Pausini
Fonte foto: https://www.facebook.com/LauraPausini/

Cos’è la dieta S.D.M e come funziona?

Viene ideata dal professore Blackburn dell’Università di Harvard ed è diventata oggigiorno così importante da essere approvata dalla Società Dietetica Medica.

Un’alimentazione ipocalorica che prevede alimenti completamente proteici accompagnati da verdure specifiche. Ogni singola SDM viene gestita in base alla persona che si vuole sottoporre alla dieta: quindi, in base al proprio peso e alle proprie esigenze, vengono stabilite le quantità dei pasti giornalieri e le proteine da assumere.

Un pasto viene sostituito con degli integratori che la stessa azienda distribuisce. La dieta viene suddivisa in tre fasce quali la fascia di dimagrimento, di transizione e di mantenimento.

Ovviamente i benefici si possono vedere solo se il programma viene stabilito da uno specialista. Ecco perché sarebbe sempre meglio rivolgersi al proprio nutrizionista piuttosto che osare da sole.

Fonte foto: https://www.facebook.com/LauraPausini/

ultimo aggiornamento: 25-06-2018

Chiara Ricchiuti

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X